Quartararo davanti nell’ultimo turno di libere al Mugello

0

Ultimo turno di prove libere al Mugello per la classe cadetta con Quartararo al comando.

In grande spolvero oggi Oliveira e Kent, costanti e forti soprattutto nel terzo settore ma anche gli italiani sono a buon punto del lavoro con Fenati, Antonelli e Bagnaia che chiudono la sessione in top3.

Tattiche sfruttate al massimo in vista della qualifiche che si disputerà tra poche ore, infatti sono stati molti i piloti a usare una gomma dura piuttosto che usare le gomme “vecchie” di ieri per salvaguardare una media e usarla oggi nel time attack.

Antonelli, in questa sessione, è stato il più costante anche se ha chiuso in sesta piazza: il pilota romagnolo è rimasto per diverse tornate nelle posizioni di testa confermando quanto visto ieri.

Fenati invece ha incontrato qualche problema alla forcella a inizio sessione che lo ha rallentato un po’, risolto l’intoppo è sceso in pista chiudendo in quarta posizione con la gomma dura e senza scia.

Bagnaia è riuscito a risalire in top10 negli istanti finali prenotando un posto in top10 in vista delle qualifiche.

Si confermano estremamente competitivi anche Binder, Martin e Loi, oltre a Vinales e Kornfeil, sicuramente protagonisti sia oggi pomeriggio che domani in gara.

Torna invece a farsi vedere in top10 Masbou, sempre nelle retrovie nelle ultime gare dopo un inizio di stagione che lo dava come possibile contendente al titolo.

In ripresa anche Navarro in grado di restare per buona parte in top10: per lui questa è la prima volta che corre al Mugello, nella giornata di ieri ha preso confidenza con la pista, oggi inizia a rivendicare le sue posizioni solite.

Più attardato invece Bastianini, solo quindicesimo, poiché ha usato per tutto il turno gomme solo usate.

Gli altri italiani li troviamo in diciassettesima posizione, Locatelli, ventesimo Migno, ventiduesimo Tonucci, ventisettesimo Groppi davanti a Ferrari, trentunesimo Manzi e trentatreesimo Bezzecchi.

Piccola scivolata senza conseguenze per Ono.