Raphael Schumacher: si cercano risposte da 4 uomini

0

Sognava di affermarsi come attore, di viaggiare e interpretare molti ruoli Raphael Schumacher e invece la sua vita, ora, resterà legata a quel suicidio recitato e che è diventato realtà.   Raphael Schumacher

L’attore che si era diplomato da poco era riuscito ad avere un ruolo presso il teatro di Pisa, nel quale inscenava la difficoltà esistenziale di un adolescente che si concludeva con il gesto di un’impiccagione, da parte di Raphael Schumacher. Si cercano delle motivazioni a questa morte che è arrivata all’improvviso e ha travolto l’intero mondo del giovane attore: famiglia e amici.

La particolarità di questa tragedia sta nel fatto che il ragazzo prima di morire aveva già inscenato l’evento per una prima rappresentazione, cosa sia successo durante la seconda sta alle autorità giudiziarie scoprirlo. Intanto, è in corso l’espianto degli organi e sarà autorizzata anche l’autopsia da parte del pm Giancarlo Dominijanni.

Raphael Schumacher

Nel registro degli indagati per omicidio colposo, ci sarebbero quattro persone: due registi e due tecnici che lavorano per l’associazione “The Thing” che gestisce il teatro Lux di Pisa. Questi uomini, con lo svolgersi delle indagini, dovranno quasi sicuramente rispondere per quanto riguarda la sicurezza del teatro, se questa c’era o meno è tutta da verificare.

Attualmente, però tutte le maggiori ipotesi portano verso la conferma di un incidente casuale avvenuto su posto di lavoro.  Raphael Schumacher