Retroscena Bonucci: “Ecco perché decisi di andare al Milan”

Il centrale della Juventus fa chiarezza sul trasferimento in rossonero. Le parole

0
Leonardo Bonucci, fonte By Clément Bucco-Lechat - Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=45172997
Leonardo Bonucci, fonte By Clément Bucco-Lechat - Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=45172997

Il trasferimento di Leonardo Bonucci al Milan nell’estate del 2017 per 42 milioni di euro sorprese tifosi e addetti ai lavori. La trattativa lampo tra due club da sempre rivali lasciò di stucco i fan bianconeri, che ci hanno messo qualche mese per perdonare il giocatore una volta tornato in bianconero.

In un’intervista rilasciata ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, Bonucci ha rivelato quali fattori lo spinsero a prendere una decisione così improvvisa.

Ecco le dichiarazioni del difensore:

“Fu un anno difficile per me. Sia a livello personale che lavorativo. C’erano stati screzi e io, alla fine, specie dopo la sconfitta in Champions, ho preso una decisione poco lucida. Però devo dire che quella scelta, che certo mi ha condizionato la carriera, mi ha migliorato come uomo.

Quei mesi al Milan mi hanno consentito di guardarmi dentro e capire che il mio posto era nella Juventus, in questa che sento come la mia famiglia. Ho conosciuto al Milan persone belle, prima tra queste Rino Gattuso. È stato un anno difficile. Ma non inutile. Al termine del quale sono stato molto contento di tornare a casa”.