Ricovero Diego Maradona, nessuna emergenza ma lotta contro la depressione

0
Diego Armando Maradona fonte foto: Di Armando Tovar from Mexico City, MX - Maradona, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=2163720

Nella tarda serata di ieri il mondo del calcio, e non solo, si è stretto intorno a Diego Armando Maradona. L’ex attaccante del Napoli, infatti, è stato ricoverato presso una clinica privata di La Plata.

Subito si sono susseguite numerose voci sulle sue condizioni di salute, ma smentita l’ipotesi Covid-19, peraltro già colpito nelle scorse settimane. Ma, per quale motivo il campione argentino è stato ricoverato? A svelarlo è il suo dottore, il quale ha svelato che la malattia in questione è la depressione.

Queste le parole del dott. Luque: “Diego non sta bene dal punto di vista emotivo. Non ha una corretta alimentazione, non vuole mangiare e parla poco… a volte sembra stia meglio, altre invece è decisamente giù di tono e triste. E anche il suo compleanno ha rappresentato un momento particolare per lui

Il dottore poi svela quali saranno le cure nei prossimi giorni:La mia idea è di farlo idratare per tre giorni, vedere l’evoluzione e curarlo. Non c’è nessuna emergenza“.

Come rivelato dal dottore, quindi, non c’è nessuna emergenza per il Pibe de Oro. La depressione, tuttavia, è una brutta malattia e bisogna affrontarla con il piede giusto.