Roma, parla il diesse Monchi: “Manolas e Nainggolan restano con noi. Saremo competitivi”

0
Monchi, Fonte: Vimeo
Monchi, Fonte: Vimeo

ROMA. Oggi è andata in scena a Pinzolo la presentazione del nuovo acquisto Gonalons. Per l’occasione ha parlato il diesse Monchi facendo il punto della situazione sul mercato giallorosso. Ecco un estratto delle sue parole.

Su Gonalons

“Ho sempre voluto un calciatore come Gonalons nella mia squadra. Finalmente quel giorno è arrivato. Mercato in uscita? Il tempo delle cessioni importanti è terminato, ora è il momento di costruire la squadra definitiva. Nainggolan non verrà ceduto. Ora con il tempo che ci rimane rinforzeremo la squadra.

Su Defrel

Stiamo cercando un giocatore con le caratteristiche di Defrel, ma lui non è l’unica opzione. C’è una grande distanza con il Sassuolo. Io sono ambizioso di natura: avremo una squadra competitiva. Sono contento di come vanno le cose però il campionato non si vince a novembre ma a maggio. Così come una squadra non è fatta l’8 luglio ma il 31 agosto. La Roma avrà un’ottima squadra che sarà competitiva. Se ci vedremo al Circo Massimo non lo so, però l’importante è avere argomenti per andarci”.

Sul futuro di Manolas

“Io dico sempre quello che può interessare alla Roma, indipendentemente da come possa essere interpretato. Per il difensore centrale l’idea è prenderne uno e di non cederne più nessuno”.


Su Totti

“Francesco al momento si sta riposando come è normale che sia. Noi lo aspettiamo a braccia aperte e lo possiamo aspettare tutta la vita. Questa è casa sua, ha la chiave, può venire quando vuole. Una decisione che spetta a lui e prenderà quando lo riterrà giusto”.

Sull’acquisto di esterni d’attacco

“Si, è uno degli obiettivi. Cercheremo di farli arrivare prima possibile. Preferisco però impiegare più tempo, ma prendere un calciatore che mi piaccia veramente: non bisogna avere fretta”.