Salerno, lite in auto finisce in tragedia: carabiniere uccide il padre

0
Casello autostradale di Mercato San Severino (Salerno)
Casello autostradale di Mercato San Severino (Salerno)

Sono padre e figlio, stanno viaggiando verso nord in macchina. Hanno appena passato il casello autostradale di Mercato San Severino, vicino Salerno, quando improvvisamente qualcosa accende gli animi dei due. Una lite familiare che finisce in tragedia. Il figlio, un carabiniere in servizio alla compagnia di Catania, prede la pistola e spara al padre 73enne.

Nessuno ha potuto documentare o testimoniare quello che era successo, perché in macchina erano da soli. Così dopo aver scaraventato il corpo per strada, il 43enne è fuggito a piedi dal luogo dell’omicidio. Passate due ore è stato ritrovato in stato confusionale nella campagna a Roccapiemonte ed è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo investigativo di Salerno. L’uomo, accusato di omicidio, non ha opposto nessuna forma di resistenza all’arresto. Intanto, sono in corso le indagini da parte della procura di Nocera per ricostruire movente ed esatta dinamica dell’omicidio.