Suarez: “Chiellini è come Ivanovic: irritante!”

0

Suarez in un’intervista ritorna sul morso a Chiellini definendolo irritante e si definisce più intelligente grazie all’aiuto del psicologico

 

Sono passati diversi mesi da quel morso del “Cannibal Suarez” a Chiellini ed è lo stesso giocatore uruguaiano a tornare sull’accaduto dello scorso 24 Giugno 2014 al Mondiale in Brasile durante Italia – Uruguay.

L’attaccante definisce Chiellini: “difensore irritante, uno che ti provoca sempre durante una partita”, non usa mezzi

Chiellini mostra il morso di Suarez
Chiellini mostra il morso di Suarez

termini Suarez e sembra che abbia morso per la seconda volta il difensore azzurro. Suarez paragona Chiellini ad Ivanovic : “Chiellini è un giocatore irritante come Ivanovic”.

A distanza di 10 mesi Suarez si definisce più intelligente e ringrazia chi gli è stato vicino, soprattutto il psicologico, se ad oggi alle provocazioni gira le spalle. “Continuo a ricevere l’aiuto di alcune persone, in parte è stata colpa mia perché prima di fronte alle provocazioni invece di andarmene restavo lì. Anche adesso ci sono situazioni simili che mi infastidiscono ma ora riesco a far finta di niente e me ne vado: mi sento più intelligente”.

 

Suarez per quel morso è stato squalificato per 9 giornate e quattro mesi di attività sportiva. Cioè non ha potuto prendere parte a nessuna attività sportiva: tornei, amichevoli e cosa varie.

Quella del morso a Chiellini non è stato il primo caso per l’attaccante del Barcellona. Infatti, il primo “morso” risale al 2010 quando Suarez vestiva la maglia dell’Ajax e “addento” tra il collo e la spalla il centrocampista del Psv Eindhoven, Otman Bakkal, prendendo una squalifica di sette turni. Nell’aprile 2013 il secondo episodio; questa volta la partita è tra Liverpool e Chelsea e Suarez attacca Ivanovic al braccio, travolto da un raptus quasi incontrollabile: 8 giornate di squalifica.

 

 

https://www.youtube.com/watch?v=si62L8-xTgg