Un attaccante per l’Inter: con Icardi sarà divorzio

0

Le ultime prestazioni della squadra hanno parlato chiaro: questa è un’Inter “spuntata”. Il caso Icardi si sta prolungando più del dovuto e questo fa male ad una squadra a corto di soluzioni offensive. L’ovvia soluzione sarebbe già in casa: risanare il rapporto con l’attaccante e la moglie-procuratrice Wanda Nara. Sembra, però, che la società voglia continuare a difendere il proprio operato e a tenere il punto contro i due.

Se le divergenze su contratto e restituzione della fascia da capitano non si appianeranno sarà divorzio. Icardi ha molto mercato , soprattutto all’estero, dove club inglesi e spagnoli sarebbero più che contenti di includerlo nei loro progetti. Se così sarà la società dovrà iniziare a guardarsi intorno in cerca di un attaccante affidabile e di caratura internazionale per sostituirlo. Il nome giusto sarebbe quello di Radamel Falcao, a lungo pallino del ds Marotta già ai tempi della gestione Conte alla Juve. Secondo quanto riportato da Don Balon pare che anche le strade del colombiano e del Monaco si divideranno presto, tanto che il club ha già fissato un prezzo per El Tigre: 15 milioni di euro. L’inter è alla finestra.