Pennywise ricompare ogni 27 anni, il pagliaccio più terrificante di sempre è tornato

0
screenyoutubetrailerIT
screenyoutubetrailerIT

Il 19 ottobre è uscito al cinema IT, il cui protagonista è un pagliaccio di nome Pennywise che si nutre di bambini e delle loro paure. Personaggio uscito sul grande schermo già nel 1990 come film per bambini, è stato riadattato ai giorni nostri sfruttando le nuove tecnologie e rendendolo più terrificante e pauroso. Si possono notare gli occhi da brivido, i capelli rossi molto più naturali di quelli precedenti, la risata da pelle d’oca e il suo mutamento nella bocca e nei denti: IT fa sicuramente più paura oggi.

TRAMA

screenit
screenit

La storia racconta la vita di scuola del Club dei Perdenti alle prese con i bulli e con le prime cotte, ognuno di loro ha dentro di sé paure nascoste ma tutto inizia con la scomparsa di Georgie, il fratellino piccolo di Bill, che mentre sta giocando sotto la pioggia con una barchetta di carta, quest’ultima finisce in un tombino ed è qui che Georgie incontra per la prima volta Pennywise che lo trascina con sé nella fogna. In quell’anno altri bambini continuano a scomparire, Bill non crede che il fratellino sia morto ma che sia finito giù nelle fognature e che sia ancora lì.

Otto mesi dopo nell’ultimo giorno di scuola presso la Derry Middle School, Bill e i suoi amici Richie, Eddie e Stanley si scontrano con Henry e la sua banda. Nello stesso momento, Beverly viene mirata da alcune ragazze che la insultano chiamandola “sgualdrina” e, in seguito, ha un incontro con Ben , un ragazzo sovrappeso segretamente innamorato di lei.

Mentre sta facendo una consegna, un ragazzo di nome Mike incontra Pennywise nella forma dei suoi genitori in procinto di bruciare vivi da dietro una porta, venendo in seguito minacciato da Henry.

Ben si reca in biblioteca dove trova un libro sulla storia di Derry e scopre che nella città sono avvenute diverse tragedie e sparizioni inspiegabili nel corso dei secoli. Attirato nel seminterrato da un palloncino che vola, Ben incontra Pennywise sotto forma del cadavere carbonizzato e decapitato di un ragazzo morto nell’esplosione delle ferriere locali. Stanley invece viene attaccato da una donna flautista spettrale e deforme, che prende vita da un quadro in sinagoga.

Scappato dalla biblioteca in preda al terrore, Ben finisce nelle mani di Henry e della sua banda, i quali incominciano a picchiarlo. Ben riesce a fuggire nei Barrens, inseguito dai suoi aggressori. Nel frattempo, mentre sono alla ricerca del corpo di Georgie, Bill, Richie, Eddie e Stanley trovano la scarpa di una ragazza scomparsa di nome Betty Ripsom. Ben si imbatte in Bill e negli altri ragazzi, i quali lo conducono presso la farmacia, dove incontrano e fanno amicizia con Beverly.

Più tardi, mentre sta tornando a casa, Eddie passa davanti alla casa abbandonata di Neibolt Street e viene attaccato da Pennywise in forma di lebbroso. Beverly, invece, sente le voci di molti bambini scomparsi  provenienti dal suo lavandino; subito dopo dallo stesso posto fuoriescono litri di sangue che imbrattano lei e il bagno, ma sembra che suo padre non riesca a vederlo. Chiamando gli amici, con loro riesce a lavarlo via.

Bill viene attirato nel seminterrato della sua casa da quello che crede sia Georgie e viene attaccato da Pennywise. Tornati nei Barrens, Bill, Beverly, Ben, Richie, Stan ed Eddie trovano la banda di Henry intenta a picchiare Mike. I ragazzi scacciano i bulli dopo una battaglia a sassate, facendo amicizia con Mike.

screenit
screenit

Alcune settimane dopo, il gruppo, che ora si fa chiamare Club dei Perdenti, si rende conto che ognuno di loro è stato attaccato dalla stessa entità che si risveglia per un breve periodo di tempo ogni 27 anni per nutrirsi dei bambini di Derry, prima di tornare in ibernazione. Mentre si trovano nel garage di Bill, il gruppo deduce che Pennywise si serve delle fogne per spostarsi senza essere visto. Il gruppo si reca quindi nella casa in Neibolt Street dove Bill pensa che It si nasconda.

La creatura utilizza le sue capacità di trasformarsi per separare i membri del gruppo e catturarli. Eddie si rompe un braccio dopo essere caduto attraverso un buco dal piano di sopra; Pennywise fuoriesce da un frigorifero e si prepara a mangiarselo ma il resto del gruppo arriva in tempo a salvarlo. Il clown viene ferito da Beverly con un paletto da recinzione prima di ferire Ben e fuggire attraverso un pozzo situato nel seminterrato della casa.

Beverly nel frattempo deve vedersi con Bill, ma viene fermata dal padre che tenta di abusare di lei dopo aver scoperto della sua frequentazione del gruppo dei “Perdenti”. La ragazza si rintana nel bagno, riuscendo a tramortirlo. Subito dopo, Pennywise la rapisce e porta nelle fogne, dove però, poiché lei non è spaventata, non la uccide ma le mostra una strana luce nel suo corpo che la fa galleggiare da terra in trance. Bill trova un messaggio di It e capisce cos’è successo, così coglie l’occasione per riunire il Club dei Perdenti e partire al salvataggio della ragazza..

Il gruppo giunge poi alla tana di Pennywise, dove trovano Beverly. Ben la bacia e così facendo riesce a svegliarla dallo stato di trance. Pennywise attacca il gruppo e prende in ostaggio Bill, offrendosi di risparmiare la vita degli altri Perdenti se essi sacrificheranno il loro amico. I ragazzi, invece, liberano Bill e combattono Pennywise sconfiggendolo.

Bill comunica a Pennywise che è lui che ora ha paura mentre i Perdenti non lo temono più. Sapendo che non ha più alcun potere su di loro, Pennywise, il cui corpo comincia a disintegrarsi, fugge all’interno di un buco. Dopo aver trovato l’impermeabile giallo di Georgie, Bill piangendo accetta la morte del fratello e gli amici dispiaciuti lo abbracciano consolandolo.

screenit1
screenit1

Un mese dopo, Beverly informa il gruppo di avere avuto una visione mentre era in stato catatonico, nella quale ha visto il Club dei Perdenti da adulti combattere contro Pennywise. I Perdenti fanno così un patto di sangue: se fra 27 anni It sarà tornato, anche loro torneranno a Derry per distruggerlo una volta per tutte. Dopo che gli altri Perdenti se ne sono andati, Beverly comunica a Bill che la mattina seguente partirà per Portland per andare a vivere da sua zia. Prima che Beverly se ne vada, Bill le rivela i suoi sentimenti e i due si baciano. – Wikipedia

RECENSIONE

Il film oltre ad essere un horror, non troppo spaventoso, spazia dal comico al commovente, mantenendo sempre viva l’attenzione del telespettatore tra colpi di scene e suspense. Comiche sono le scene tra i ragazzi che si punzecchiano a vicenda con le loro faccende adolescenziali, in cui scoprono i loro bisogni, il loro corpo cambiare, gli ormoni a mille. Richie è il personaggio più comico della pellicola, molto buffo il suo aspetto con gli occhiali e i capelli sul viso, ma anche uno dei più coraggiosi dopo Bill in quanto riesce a mettere l’amicizia prima della sua paura per i clown.

Le scene commoventi sono quelle tra Georgie e Bill all’interno della tana di Pennywise, il bambino con il braccio a metà fa una grande tenerezza quando parla al fratello del suo bisogno di voler tornare a casa con lui, in realtà Georgie è morto e il bimbo è Pennywise sotto le sue sembianze infatti Bill non si fa ingannare e lo spara al centro della testa. Un film diverso dal solito horror, lancia un messaggio ben preciso su ciò che riguarda le paure di ogni essere umano; che non bisogna fare sì che esse prendano il possesso ma imparare a sconfiggerle, come il club dei perdenti e come Beverly che non avendo paura di Pennywise non muore ma rimane in trance. Dando un calcio alle paure si riesce a vivere veramente.

NESSUN COMMENTO