Accessori per il bagno, relax nel luogo più accogliente della casa

0
Casa di Heidi a Maienfeld
Casa di Heidi a Maienfeld

Prima o poi arriva il momento di poter arredare la prima casa della vita, un’esperienza emozionante come poche. Ogni stanza ha certamente diverse caratteristiche da rispettare. Ad esempio il bagno, l’ambiente dove trascorriamo i primi momenti della giornata prima di recarci a lavoro, e dove torniamo alla fine di tante ore trascorse fuori casa alla ricerca di relax e benessere per il corpo e per la mente.

 

Il bagno deve offrire massimo comfort, grande pulizia, comodità sotto ogni punto di vista. È necessario dunque organizzarlo bene grazie ai vari elementi d’arredo che andranno a custodire gli asciugamani, i saponi, gli spazzolini, la biancheria e tutto il resto.

 

Ci sono determinati accessori bagno che sono fondamentali per l’uso quotidiano. La mente va subito al classito set da 4 pezzi che comprende il bicchiere per gli spazzolini di tutta la famiglia, il dispenser adatto a chi preferisce il sapone liquido per lavare le mani, il portasapone per chi ama le saponette ed il barattolo porta cotone. Non dimentichiamo i ganci e i porta asciugamani, una piccola pattumiera, un tappetino da bagno che non ci faccia scivolare al termine della doccia, un porta rotolo di carta igienica solitamente fissato al muro, il coperchio del wc, scaffali e cestini, quest’ultimi talvolta dotati anche di ventosa per una installazione rapida.

 

Può essere altrettanto utile un set dedicato alla doccia che ci permetta di avere a portata di mano spugne, shampoo e bagnoschiuma, un cesto portabiancheria per un perfetto senso di ordine. Non possono mancare ovviamente gli specchi: quello principale, situato solitamente sopra il lavandino, può essere appeso alla parete o incastonato nel muro, oltre a disporre di comode ante dove riporre prodotti per la bellezza o per l’igiene della stanza.

 

Davvero impossibile non trovare il set accessori per il bagno adatto alle nostre esigenze e per tutte le tasche. Accessori di tutte le forme e di tutti colori e stili, magari colorati se destinati ad ambienti con bambini, ma anche elementi eleganti e di classe. I materiali? Ceramica, vetro e porcellana – certamente più fragili – resina, abs, legno, ferro o acciaio smaltato (più resistenti e facili da pulire). Uno sguardo anche ai colori: il bianco è indicato a chi preferisce un bagno semplice e dalle linee regolari, il grigio tendenzialmente scuro a chi desidera come risultato finale una stanza da bagno assai chic, il color legno per chi sogna da sempre di vivere in un ambiente caldo che, sotto sotto, non passerà mai di moda.