Accordo tra FS e ferrovie iraniane: le linee Alta Velocità in Iran

0

L’annuncio arriva dalla conferenza sul commercio tra Italia e Iran in corso a Teheran che fa seguito alla visita di due settimane fa del presidente Hassan Rouhani nel nostro Paese: le Fs e le ferrovie iraniane hanno siglato un’intesa per la realizzazione, la progettazione, la costruzione e la messa in servizio delle linee alta velocità tra Teheran e Hamadan e tra Arak e Qom, precisando che il valore complessivo dell’operazione potrà raggiungere i 5 miliardi di euro. L’intesa è stata siglata dal Vice Ministro dei Trasporti e presidente di RAI (Ferrovie Iraniane) Our Sayed Aghaei e dall’ad di FS Italiane Renato Mazzoncini.

Il presidente iraniano, Hassan Rouhani (foto lapresse)
Il presidente iraniano, Hassan Rouhani (foto lapresse)

L’Italferr, la società di engineering del Gruppo Fs, ha inoltre ottenuto un contratto di assistenza tecnica a Rai per il progetto della linea Alta Velocità Teheran-Qom-Isfahan, circa 400 chilometri. L’infrastruttura ferroviaria dell’Iran si estende per circa 10.000 km e prevede un ampliamento della rete fino a 25.000 chilometri nel 2025, di cui 7.500 chilometri di linee già in costruzione.

Sempre durante la conferenza, è stata siglata un’intesa tra Federalimentare e l’omologa iraniana Ifif, con l’obiettivo di supportare e valorizzare il mercato agro-industriale iraniano e le sue infrastrutture attraverso l’implementazione dell’import e dell’export, il trasferimento di know how e tecnologie, e la spinta commerciale delle aziende alimentari iraniane con partnership e joint ventures. Sono attese inoltre firme per accordi nel settore dell’energia e del petrolio.