Nessuna gratitudine dalla musica per la morte di Maurice White, leader degli Earth Wind of Fire

0

Nessuna gratitudine è arrivata dal mondo della musica e dagli addetti al lavoro. La musica ha buttato nel dimenticatoio uno degli artisti più importanti della discomusic morto appena una settimana fa. Maurice White fondatore degli Eart Wind and Fire morto all’età di 74 anni. Fondatore del famoso gruppo insieme al fratello nel 1969, Maurice White nella metà degli anni 70 Scala le classifiche diventando così anno dopo anno pilastro della disco music. Nato nel Tennessee nel 1941 è stato cantautore e musicista molto noto per avere introdotto nella musica il Kalimba, strumento africano. Si trasferisce a Los Angels alla fine degli anni ’60 dove insieme al fratello Veridine fonda il famosissimo gruppo. La band americana inizia a vincere dischi di platino e oro: se ne contano all’incirca 26. Ha collaborato con altri celebri artisti del panorama musicale mondiale come Barbara Streisand e Jennifer Holiday. Tra i suoi maggiori successi ricordiamo Septemper, divenuta poi molto nota grazie al film Quasi amici quando il personaggio Driss interpretato da Omas Sy si cimenta in un ballo durante la festa di Philippe. Maurice White era malato di Parkinson dal 1992 ma nel corso degli anni aveva continuato a lavorare e pubblicare singoli. La malattia purtroppo negli ultimi anni ha accelerato il suo decorso. È morto nel sonno nella sua casa di Los Angels, lasciando un vuoto indelebile tra i grandi della disco music. Provo a immaginare l’ingresso di Maurice White alle porte del paradiso sulle note del kalimba, basso, batteria e mani al cielo. Il leader degli Earth Wind of Fire rimane alla musica e ai giovani un grande bagaglio musicale.