Accordo verbale Milik-Juve: Bernardeschi contropartita gradita ai partenopei

Il centravanti polacco sempre più vicino alla Juventus. Le ultime

0
Arkadiusz Milik
Arkadiusz Milik, foto di wikipedia.org

Dopo il riscatto di Mauro Icardi da parte del Paris Saint-Germain, la Juventus ha virato con decisione su Arek Milik, profilo ideale per l’attacco di Maurizio Sarri, che sta spingendo per avere il centravanti azzurro a Torino.

Milik è in scadenza di contratto con il Napoli nel 2021 e non sembra intenzionato a rinnovare. Nonostante ciò il patron De Laurentiis non abbassa le richieste e continua a valutare il giocatore sui 50 milioni di euro.

La Juventus nel frattempo lavora con l’entourage dell’attaccante ed ha trovato l’accordo verbale sull’ingaggio. Stando a quanto riporta Il Mattino, il polacco in bianconero andrebbe a percepire un ingaggio da 5 milioni di euro a stagione per 4 anni.

Il direttore sportivo Paratici dovrà ora trovare l’accordo con il Napoli, ma nelle ultime ore si è registrato qualche segnale di apertura sul fronte contropartite. Modalità ideale per la Juventus che eviterebbe un eccessivo esborso economico.

I partenopei hanno già scartato le ipotesi Rugani e Romero, ma gradirebbero l’arrivo di Federico Bernardeschi, nel mirino degli azzurri ai tempi della Fiorentina. Bernardeschi a Napoli troverebbe continuità e avrebbe buone chances per convincere Mancini a convocarlo per gli Europei del prossimo anno.