sabato, Luglio 13, 2024
HomeSpettacoloGossipAndrea Zelletta su Natalia Paragoni: "Lei al GFVip? Soffrirei alla follia"

Andrea Zelletta su Natalia Paragoni: “Lei al GFVip? Soffrirei alla follia”

L'ex gieffino ha parlato della possibilità di Natalia di partecipare al GFVip

Andrea Zelletta e Natalia Paragoni è una delle poche coppie affiatate che abbiamo conosciuto all’interno di Uomini e Donne. I due si amano ancora come il primo giorno e la passione non si è mai spenta. Il deejay e modello ha rilasciato un’intervista per Uomini e Donne magazine e fatto alcune importanti dichiarazioni.

NATALIA AL GFVIP? CHE SOFFERENZA – Nello specifico, l’ex tronista ha rivelato come potrebbe reagire ad un eventuale partecipazione della fidanzata al reality show. “Non so come reagirei, perché stare all’esterno è diverso dal vivere un reality da protagonista. Non le vieterei mai nulla, ma so che soffrirei alla follia per la sua mancanza ha ammesso Zelletta.

UN GRANDE AMORE – Come anticipato prima, i due si amano ancora moltissimo esattamente come il primo giorno. Natalia, infatti, è convinta che il suo fidanzato potrebbe essere un buon padre. “È il mio presente, ma anche il mio futuro. Insieme siamo folli, ci supportiamo in ogni singola occasione e siamo sinceri l’uno con l’altra” ha spiegato Andrea.

“Tra me e Natalia non ci sono segreti e la passione non si è mai spenta” ha ammesso con sincerità l’ex gieffino. Tuttavia, il ragazzo non ha parlato del suo rapporto con la Paragoni ma anche della sua carriera professionale.

COSA FARE NELLA VITA – L’ex gieffino ha una grande passione per la musica e ha ammesso di essere sempre più convinto di proseguire verso quella strada. “Mi piacerebbe poter mostrare quello che so fare su palchi sempre più importanti. Vorrei arrivare a suonare a Ibiza o a festival come Tomorrowland. In questi mesi mi sono accorto di trovarmi molto bene anche in radio” ha detto.

Valentina Sammarone
Valentina Sammarone
"Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. Il suo compito è additare ciò che è nascosto, dare testimonianza e, pertanto, essere molesto." (Horacio Verbitsky)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME