Balotelli in nerazzurro, la Uefa lo riporta alle origini?

0
Balotelli, inter
Mario Balotelli all'esordio in maglia nerazzurra. Foto archivio Wikipedia

Il prossimo agosto la società dovrà presentare alla Uefa la lista dei giocatori selezionati per i vari impegni europei. La prossimità della scadenza e la mancanza delle condizioni richieste (almeno quattro giocatori cresciuti nel club) porterà l’Inter a scandagliare l’ex patrimonio della sua primavera in giro per l’Italia. Si può addirittura avverare il ritorno di Balotelli a Milano, sponda nerazzurra.

Il primo nome finito sulla lista è quello di Biraghi, terzino viola e della nazionale. Allontanato forse troppo precocemente dal club, potrebbe essere riportato a Milano con un piccolo sacrificio in denaro e qualche contropartita.

L’altro nome che si è fatto è quello del brasiliano Daniel Bessa che dalla cantera interista è diventato un punto fermo della formazione genoana.

Infine ci sarebbe un clamoroso ritorno. Il club nerazzurro potrebbe iniziare una trattativa che riporti ad Appiano Mario Balotelli. Seguìto e prelevato dal Lumezzane a quindici anni, è stato uno dei più giovani ad esordire in maglia nerazzurra.

Il giocatore, al momento al Marsiglia, ha firmato un contratto annuale che vedrà la scadenza a giugno. Chissà se la società riuscirà a proporgli un progetto in cui sentirsi protagonista e ritrovare quel ragazzo della primavera che aveva sbalordito per fisico e talento gli osservatori dell’Inter.