Belen Rodriguez difende Ambra Angiolini

0
Belen e Gianmaria Antinolfi, Belen Rodriguez al naturale
Belen Rodriguez, Fonte Wikipedia.

Belen ha difeso la sua amica Ambra e ha criticato aspramente Striscia la notizia. Ha scritto infatti, un importante commento sui social. Anche la showgirl dunque, si è unita a colore che hanno criticato duramente il servizio del tg satirico durante il quale hanno portato un tapiro ad Ambra per la fine della relazione tra l’attrice e Max Allegri.

BELEN RODRIGUEZ HA DIFESO AMBRA ANGIOLINI – Tra i migliaia telespettatori che hanno difeso e che continuano a commentare con sdegno la consegna del Tapiro d’Oro ad Ambra Angiolini, spiccano i volti noti del mondo dello spettacolo. Prima fra tutti Belen Rodriguez, che ha criticato la scelta di Striscia la notizia di portare all’attrice il tapiro, dopo la fine della relazione sentimentale con Massimiliano Allegri, protagonista del servizio.

I VOLTI NOTI CHE HANNO CRITICATO STRISCIA LA NOTIZIA – Selvaggia Lucarelli, Carolyn Smith, Juliana Moreira, Monica Leofreddi, Laura Chiatti sono solo alcuni nomi che con un post social hanno criticato l’atteggiamento del tg satirico di Canale 5. Ultima è stata proprio Belen. L’ironia infatti, sarebbe stata piuttosto inopportuna.

Laura Chiatti ha dichiarato: “Esiste una sostanziale differenza tra satira e cattivo gusto. Viviamo in un paese dove ci si batte costantemente per i diritti e la tutela delle donne attraverso i mezzi di comunicazione, quando poi ci rendiamo conto che spesso sono proprio i mezzi di comunicazione , se utilizzati in maniera sbagliata, i primi ad involvere ogni progresso e a denigrarci calpestando ogni forma di buonsenso e dignità

Poi ha lanciato una frecciatina ad Allegri: “Il Tapiro forse andava consegnato all’uomo che evidentemente non ha avuto nessun tipo di riserbo nella tutela della propria compagna o ex, a lei va solo tutta la mia stima per essere riuscita nonostante tutto a non perdere l’ironia”. Belen si è unita al coro scrivendo un commento: “Ben detto amica mia, che vergogna”.