Calciomercato Inter, i nerazzurri sono vicini a cedere Kondogbia

0
Geoffrey Kondogbia fonte foto: Di LauraHale - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=24573764
Geoffrey Kondogbia fonte foto: Di LauraHale - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=24573764

Una notizia di mercato confortante per l’Inter. I nerazzurri, infatti, sono vicini a cedere Geoffrey Kondogbia al Valencia. Ma andiamo con ordine. La squadra di Spalletti, che ha dei problemi con il centrocampo, questa estate, dopo un lungo braccio di ferro ha ceduto in prestito il calciatore francese al Valencia in prestito con diritto di riscatto fissato a 25 milioni.

Ebbene, il giocatore ex Siviglia si è ambientato così bene in Spagna che ha già deciso di voler rimanere lì. Non solo: il Valencia sembra intenzionato a pagare all’Inter tutta la cifra per il riscatto. Kondogbia ha, inoltre, rifiutato, secondo Talksport, alcune offerte che gli erano arrivate dall’Inghilterra (Tottenham e Liverpool) affermando di voler continuare a giocare al Mestalla.

C’è da dire, però, che, comunque, l’Inter con Kondogbia ha fatto un’operazione in perdita, anche qualora il Valencia dovesse dargli i 25 milioni di euro pattuiti, poiché a giugno del 2015 fu acquistato dal Monaco per 31 milioni di euro più bonus (arrivando a un totale di 40 milioni): partito come un centrocampista guida, uno dei punti fermi nerazzurri, è riuscito a perdere il posto da titolare e tutta la fiducia dei tifosi che popolano il “Giuseppe Meazza”. Il punto più basso della sua avventura è stato quando Frank De Boer, nel suo periodo da tecnico dell’Inter, lo sostituì dopo 28′ minuti in Inter-Bologna dello scorso anno, facendo entrare il giovane Gnoukouri. All’epoca, il pubblico applaudì il tecnico olandese e fischiò il francese, reo anche del fatto che aveva perso un pallone a centrocampo, dando il via al contropiede di Verdi che poi innescò il goal dell’ex Destro. La partita, poi, finì 1 a 1.