Caso Agnelli-Conte, la lite avrà delle conseguenze: ecco cosa rischiano

L'acceso diverbio tra il tecnico e il presidente della Juventus determinerà conseguenze disciplinari

0
Antonio Conte, fonte Flickr
Antonio Conte, fonte Flickr

Il triste episodio accaduto nella serata di ieri tra Antonio Conte e Andrea Agnelli nel corso della sfida tra Juventus e Inter di Coppa Italia non passerà certo inosservato e avrà delle conseguenze.

L’accesa lite a distanza, con tanto di dito medio rivolto dall’allenatore in risposta agli insulti piovuti dalla tribuna da parte di alcuni elementi del gruppo bianconero e dallo stesso Agnelli, porterà all’intervento della giustizia sportiva. Stesso discorso per il diverbio nel tunnel dello spogliatoio tra Oriali e Paratici.

Nella giornata di giovedì è attesa la pronuncia del giudice sportivo, che si baserà sul referto dell’arbitro Mariani. Qualora gli arbitri o gli ispettori federali abbiano refertato qualcosa vi saranno sanzioni immediate, in caso contrario, stando a quanto riporta Sky Sport, la Procura potrebbe aprire un’inchiesta.

La presunta violazione del codice di giustizia sportiva in tal senso riguarderebbe l’articolo 39, relativo alla condotta gravemente antisportiva, o l’articolo 4, che disciplina i principi di lealtà, correttezza e probità.

In entrambe le ipotesi il ventaglio di sanzioni è abbastanza ampio, si passa dalla semplice ammonizione alla squalifica a tempo. In ogni caso per saperne di più bisognerà attendere il giudice sportivo.