Che fine farà l’oggetto misterioso Alex Tuanzebe?

0
Tuanzebe con il Manchester Utd nel 2017, fonte: Wikipedia

La ristrettezza economica del Napoli, ha costretto la dirigenza azzurra a non poter effettuare acquisti economici dispendiosi, ma solo attraverso parametri zero e prestiti. Infatti in estate è arrivato dal Fulham il centrocampista camerunense Zambo Anguissa in prestito gratuito, rivelandosi un’ottima sorpresa. Lo stesso ex-Roma Juan Jesus è stato acquistato a “zero”. Stesso discorso per la sessione invernale del calciomercato: per sostituire il partente Manolas, Giuntoli è andato nuovamente in Inghilterra per trovare il suo sostituto, Alex Tuanzebe.

Come per Anguissa, il difensore ex-Aston Villa è arrivato in prestito secco, dopo aver collezionato solamente 9 presenze con la maglia dei The Villans”. Stessa formula, ma con risultati molto diversi. Tuanzebe infatti ha visto il campo con la maglia del Napoli solamente in due occasioni: il suo esordio è avvenuto nella sfida al Maradona vinta per 1-0 contro la Sampdoria, giocando  per 10 minuti; mentre la seconda presenza, da titolare questa volta, è avvenuta contro la Fiorentina, per la gara valevole per gli ottavi di Coppa Italia, dove il Napoli ha perso per 5-2 e il classe 97′ ha sofferto molto Dusan Vlahovic.

Da quel momento in poi, Tuanzebe è diventato un vero e proprio oggetto misterioso, visto che non è sceso più in campo, spesso venendogli preferito Juan Jesus. Successivamente un’altra “doccia fredda” arriva per il calciatore nato a Bunia: l’esclusione dalla lista UEFA per la doppia sfida contro il Barcellona. A dare il colpo di grazia è stata anche la lombagia, che ne ha condizionato negativamente l’esperienza napoletana.

Per questo motivo il centrale inglese non verrà riscattato. Stando a quanto riferisce Radio Kiss Kiss Napoli, si cercherà un quarto centrale. L’idea del club è quella di pescare un affare low cost a fine mercato, proprio in stile Anguissa.

Notizia che è stata confermata anche dal quotidiano “La Repubblica”, che scrive così: “Andrà via l’oggetto misterioso Axel Tuanzebe e il Napoli si è già mosso per un altro centrale, tanto che sta seguendo con molta attenzione il 22enne norvegese del Genoa, Leo Ostigard, di proprietà del Brighton, con il quale il Napoli ha ottimi rapporti. L’eventuale partenza di Koulibaly ovviamente cambierebbe la strategia perché gli innesti sarebbero due”.