Il City vuole Niang, si prospetta un clamoroso scambio sull’asse Milano-Manchester

0

Ieri sera il Milan ha effettuato la sua ennesima prova solida in casa battendo il Torino per 1-0 grazie alla rete di Antonelli. Dopo un inizio stentato le cose per i rossoneri in classifica si stanno mettendo abbastanza bene e ora il terzo posto che vale il preliminare di Champions League è distante soli sei punti, impresa proibitiva ma non impossibile. In ogni caso con buone probabilità il Milan l’anno prossimo dovrà giocare comunque l’Europa League, e quindi servirà un attaccante da affiancare a Bacca. Balotelli non è sicuro che rimarrà in rossonero, ma il dubbio sorge anche riguardo Niang che in questa stagione pur avendo segnato cinque goal non ha comunque convinto l’ambiente. Un altro attaccante che non sta convincendo molto i suoi tifosi è Wilfried Bony, attaccante ivoriano classe 1988 del Manchester City, comprato l’anno scorso per 35 milione di euro. L’investimento fatto dallo sceicco dei Citizens non sta ripagando granché e la dirigenza di Manchester starebbe già pensando a come rimpiazzare il proprio colpo di mercato andato malino. Ci sarebbe un interessamento proprio nei confronti di Niang. I prezzi dei due sono abbastanza diversi, ma a favore dell’attaccante rossonero c’è la carta d’identità che alla voce anno di nascita recita: “1994”, quindi 6 anni più giovane dell’ivoriano. Se le due società dovessero arrivare ad un punto d’incontro per questo scambio si tratterebbe, da parte del Milan, di aggiungere un piccolo conguaglio tra i 10 e i 15 milioni di euro considerando che Bony sta fallendo questa stagione avendo segnato solamente 4 reti in Premier League finora.