Clizia Incorvaia, contro il papà di Antonella Fiordelisi: “Sto valutando le opportune azioni”

0
Fonte: Clizia Incorvaia profilo ufficiale Instagram

Dopo le dure dichiarazioni del padre di Antonella Fiordelisi, Stefano, verso Micol Incorvaia, ad intervenire è stata la sorella di quest’ultima. Attraverso le sue IG Stories, infatti, Clizia Incorvaia ha deciso di replicare, lasciando intendere di essere pronta ad andare anche per azioni legali.

L’ATTACCO DEL PADRE DI ANTONELLA – A non piacere al signor Stefano sono state alcune frasi che Micol ha usato nei confronti della figlia. Nel parlare di Antonella con Giaele De Donà, la Incorvaia ha così affermato: “Non riuscivo ad ascoltarla talmente parla lei. È limitata. Ti giuro lo conosco benissimo quando uscirà da qua…”.

Nella giornata di ieri il papà di Antonella è sbottato sui social, riservando delle pesanti parole nei confronti della gieffina. Attraverso una storia su Instagram, infatti, l’uomo ha così scritto:

“Micol è frustrata perché Edo se l’è portata a letto non innamorato e l’ha scaricata. Questa è la verità! Doveva pensarci prima ora Edo è molto innamorato (cosa che di lei non è mai stato). Sta pensando a un futuro con Antonella perché gli fa provare emozioni che non provava da quattro anni. Questo è quello che conta davvero! Dire a una persona che è limitata mentalmente equivale a chiamare uno Buscetta (come Clizia fece anni fa e fu squalificata)”.

Delle dichiarazioni che hanno certamente spiazzato buona parte del pubblico del GF Vip, divenute in poco tempo virali. Dopo poco il signor Stefano ha fatto un passo indietro, cancellato la IG Story incriminata. Nonostante l’eliminazione della storia, le pesanti parole scritte dal papà di Antonella sono giunte a Clizia Incorvaia.

“Sto valutando le opportune azioni” – Nel pomeriggio di ieri ha preso la parola anche Clizia, difendendo la sorella dal duro attacco dell’uomo. Sempre attraverso le storie di Instagram, l’ex volto del GF Vip ha così tuonato:

“Considerazioni della domenica. Mi piace come molti stiano strumentalizzando, scrivendo cose assurde, domani ci sarà semplicemente un televoto di un gioco televisivo.

Detto ciò, io so che quello che accadrà domani sarà la cosa giusta e comunque bisognerà ridimensionare tutto perché il Grande Fratello è un gioco e in ogni caso sono molto contenta di come mia sorella Micol abbia affrontato tante difficoltà, cattiverie gratuite sempre con buon cuore. Dando un esempio di donna stupenda che in televisione mancava. Forza Micol, e so già come finirà. Aggiungo come diceva mio nonno ‘l’ignoranza è una gran brutta bestia’.

Volevo poi dire una cosa molto importante. Io e la mia famiglia per preservare l’onore e il decoro di mia sorella Micol stiamo valutando le opportune azioni”.