Coronavirus, 300 euro di buono spesa, ecco chi li riceverà

0
Giuseppe Conte, Fonte Wikipedia

Come ben sappiamo l’emergenza COVID-19 impedisce a molti nuclei famigliari di potersi permettere anche solo i beni di prima necessità. Se già prima la situazione non era particolarmente rosea per tutti (con chi lavorava in nero o arrivava a stento a fine mese con uno stipendio basso), la quarantena non l’ha di certo migliorata. Ecco quindi la soluzione del Governo.

BUONI SPESA DA 300 EURO – Ieri il presidente del consiglio Giuseppe Conte ha preso la parola. Non tanto per complimentare gli italiani, ma per annunciare una misura speciale adottata per far fronte a questa difficile crisi. 300 euro di “buono spesa” per le famiglie con difficoltà economiche.

Un’iniziativa, questa, che potrebbe aiutare a risolvere numerosi problemi di molti cittadini. Ma come saranno attribuiti i “Buoni spesa”? E soprattutto chi ne avrà diritto?

LA BOZZA DI ORDINANZA – La risposta a tali domande è nella bozza di ordinanza, la quale prevede che «Ciascun comune è autorizzato all’acquisizione di buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali contenuti nell’elenco pubblicato da ciascun Comune nel proprio sito istituzionale».

Il documento continua, rispondendo al secondo quesito. I 300 euro saranno quindi distribuiti «tra i nuclei familiari più esposti ai rischi derivanti dall’emergenza epidemiologica (…) con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico». La compensazione della spesa sostenuta verrà erogata ai comuni basandosi sui criteri sindacati entro il 15 aprile 2020.