Coronavirus, bollettino Ministero della Salute (1 luglio 2020)

I dati aggiornati e diffusi dal Ministero della Salute.

0
Coronavirus, fonte google contrassegnate per essere riutilizzate
Coronavirus, fonte google contrassegnate per essere riutilizzate

Nella giornata di ieri l’Oms ci aveva avvertiti su una seconda ondata di contagi dichiarando: “Il peggio deve ancora arrivare”. Queste dichiarazioni, chiaramente, hanno suscitato il panico tra i cittadini convinti che presto ci sarà una nuova quarantena. Tuttavia, il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, è intervenuto alla presentazione dell’iniziativa di screening in piazza Cavour e ha smentito le affermazioni dell’Oms.

“Non credo che sarà così: se diamo un messaggio di paura non ripartiremo, dobbiamo ripartire consapevoli che il virus c’è e bisogna conviverci” ha dichiarato il viceministro. L’aeroporto di Linate riaprirà il prossimo 13 luglio (due giorni prima del previsto), secondo alcune indiscrezioni.

Sul fronte mondiale, gli Stati Uniti hanno sfiorato un nuovo record registrando nelle ultime 24 ore 48 mila nuovi casi; positivi anche tre giocatori dell’Nba. Il Ministero della Salute ci fornisce il bollettino quotidiano dell’epidemia in Italia reperibile sul sito ufficiale e dagli organi competenti.

I DATI DI OGGI – Attualmente in Italia, il numero dei casi totali dall’inizio dell’epidemia è pari a 240.760 con un incremento di 182 contagi. Il numero totale degli attualmente positivi è 15.255 con un decremento di 308 unità. Oggi si registrano 21 decessi per un totale di 34.788 e 469 guariti/dimessi che porta il totale a 190.717.