giovedì, Giugno 20, 2024
HomeCronacaCoronavirus, i dati settimanali: rallenta l'incremento dei casi

Coronavirus, i dati settimanali: rallenta l’incremento dei casi

Nonostante i tanti casi registrati, i dati settimanali fanno sperare

Continua l’incremento dei casi di contagio da Covid-19, a seguito delle nuove restrizioni imposte dal governo. Il nuovo Dpcm prevede la chiusura delle regioni in base alla criticità e proprio da oggi, alcune di esse sono passate dal colore giallo a quello arancione. Inoltre, il premier Conte sta tentando in tutti i modi di evitare una nuova quarantena generalizzata in tutta Italia, tuttavia, non è da escludere.

IPOTESI NUOVO LOCKDOWN – Il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, ha ammesso che l’ipotesi di un nuovo lockdown generalizzato non è del tutto da evitare. Se le nuove disposizioni di governo saranno poco efficaci (e questo lo sapremo solo nei prossimi giorni), l’Italia dovrà essere pronta ad affrontare anche la peggiore delle ipotesi. Tuttavia, il premier ha dichiarato che non prenderà decisioni prima del 15 novembre.

DATI SETTIMANALI: RALLENTANO I CASI – La percentuale dei nuovi dati settimanali sta ufficialmente scendendo, portando un po’ di speranza tra i cittadini. L’incremento è del 25,6% questa settimana, mentre il precedente era stato del 49,7% e prima ancora, per tre volte di seguito, aveva raggiunto o sfiorato il 100%.

Purtroppo, non sappiamo se si tratti di un effettivo rallentamento dell’epidemia o alla riduzione dovuta al trattamento diventato sempre più difficile; questo lo scopriremo solo tra qualche giorno. Intanto, sale ancora la percentuale di positivi rispetto ai test, ora al 16,2%. I tamponi molecolari sono stati 1.454.260 e a questi vanno aggiunti quelli rapidi.

Ieri i ricoverati nelle terapie intensive erano 2.971 contro i 2.225 di martedì 2 novembre. Per quanto riguarda il totale dei ricoveri, si nota un altro incremento più contenuto rispetto a quello precedente. Ieri le persone in tutti i reparti erano 27.743 contro le 19.809 della settimana precedente.

Valentina Sammarone
Valentina Sammarone
"Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. Il suo compito è additare ciò che è nascosto, dare testimonianza e, pertanto, essere molesto." (Horacio Verbitsky)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME