lunedì, Giugno 17, 2024
HomeAttualitàDal 1 aprile importanti novità per chi abita in condominio

Dal 1 aprile importanti novità per chi abita in condominio

Bocciato l’ordine del giorno al Milleproroghe che avrebbe allungato i tempi al 2024

Dal governo arrivano importanti novità per i cittadini e condomini: dal primo aprile, infatti, passeranno al mercato libero dell’elettricità. È stato bocciato l’ordine del giorno al Milleproroghe che avrebbe allungato i tempi al 2024.

Nuova svolta del governo

Si è parlato molto degli aumenti delle bollette in questi mesi, una vera e propria stangata per i cittadini, i quali hanno dovuto fare i conti per arrivare a fine mese. Il Governo, però, tira dritto e, sebbene non ci sia ancora l’ufficialità, pare che da aprile i contratti luce per le parti comuni del condominio dovranno uscire dal mercato tutelato.

Come riporta anche Repubblica: “Entro poche settimane i condomini italiani passeranno al mercato libero dell’energia elettrica. Dal primo aprile 2023 l’illuminazione di pianerottoli e vialetti, garage, cantine e soprattutto l’energia per ascensori e cancelli elettrici non potrà più essere gestita da operatori del mercato tutelato”.

Dunque, il riferimento è all’illuminazione condominiale mentre per quanto riguarda le utenze domestiche, l’obbligo del passaggio al mercato libero scatterà dal 2024. Secondo le ultime stime di Arera, a settembre 2022 il 75,2% dei clienti a bassa tensione per uso non domestico erano già passati al mercato libero.

Se non verrà stipulato un nuovo contratto energetico entro il 1° aprile, le bollette dei condomini seguiranno il regolamento del Servizio a tutele graduali ovvero dovranno subire degli inevitabili aumenti di prezzo.

 

Valentina Sammarone
Valentina Sammarone
"Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. Il suo compito è additare ciò che è nascosto, dare testimonianza e, pertanto, essere molesto." (Horacio Verbitsky)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME