De Sciglio molto vicino a lasciare il Milan, un’altra big italiana su di lui?

0

Che Mattia De Sciglio sia un giocatore dall’avvenire radioso è indiscusso. Prodotto del vivaio rossonero, il terzino nato proprio a Milano ha da subito mostrato grandi doti tecniche e atletiche, oltre che una personalità da leader, e i paragoni con un altro terzino che dalla primavera ha fatto della maglia rossonera la sua unica fede per 25 lunghi anni (sappiamo tutti di chi stiamo parlando) non sono di certo stati risparmiati. Eppure le sue prestazioni hanno nel tempo gradualmente perso di smalto, arrivando nell’ultimo campionato ad aver ormai quasi definitivamente perso il posto nei titolari, anche nella prossima partita contro la Juventus. Chi lo da per bollito o sopravvalutato deve però ricredersi quando vede il giocatore vestire la maglia azzurra della nazionale. Nessuna prestazione sciapa ed opaca, ma solo grandi partite ed ottimi voti per De Sciglio. Questo che vuol dire allora? Molto probabilmente vuol dire che il giovane difensore classe ’93 si trova in difficoltà nell’ambiente Milan, che non riesce ad esprimersi o che ha problemi con tecnico, dirigenza o spogliatoio. Cosa fare in questi casi? In questi casi, onde evitare di bruciare un talento purissimo urge un trasferimento. E la soluzione potrebbe essere già qui, a portata di mano. Proprio la Juventus, squadra che affronterà tra poche ore il Milan, indiscrezioni ci rivelano stia trattando l’entourage del ragazzo. A Torino De Sciglio ritroverebbe l’allenatore che l’ha lanciato e che ha sempre creduto in lui, Massimiliano Allegri. Oltretutto, in luogo di una probabilissima cessione di Martin Cacères a fine stagione, l’acquisto di De Sciglio sarebbe una manna dal cielo. Il prezzo del cartellino fissato da club di via Turati è di 10 milioni di euro, che nel caso può essere “addolcito” mediante l’aggiunta di contropartite tecniche, una su tutti Stefano Sturaro, che con De Sciglio condivide l’età e la difficile situazione nell’attuale club di appartenenza.