Dembélé, tarda il rinnovo con il Barcellona. Juventus e Inter sullo sfondo

0
Dembélé
Wikipedia

Dembélé non rinnova e le sirene della Serie A si fanno sempre più insistenti. Il giocatore è visionato con attenzione da Juventus e Inter

L’ex giocatore del Borussia Dortmund non offre, ormai, prestazioni ammirabili da fin troppo tempo. Da quando è arrivato al Barcellona ha collezionato più presenze in infermeria che altro. Il suo contratto ora è in scadenza nel 2022 e Dembélé stesso vorrebbe evitare di restare ulteriormente in casa Blaugrana.

Di certo non un exploit di tutto rispetto quello del Francese in Catalonia, dato che neppure in questa stagione è riuscito ancora ad imporsi. Difatti, durante l’annata 2021-2022 ha collezionato soltanto una presenza. 25′ minuti contro la Dinamo Kiev in Champions League, decisamente non un bottino all’altezza di un giocatore che con il tempo si è dimostrato non valere il prezzo pagato nell’Agosto 2017.

Furono 135 milioni sborsati dal Barcellona per portarlo via da Dortmund, soldi mai ripagati nel tempo e con prestazioni altalenanti o inesistenti per la sua condizione fisica precaria.

Inter, Juventus e non solo alla porta

Il giocatore dunque farà sicuramente le valigie, salvo cambi improvvisi d’idea. Il Barcellona lo farebbe partire di buon grado a Gennaio, visto l’interesse del Manchester United che potrebbe sborsare per averlo subito. Dopo l’esonero di Solskjaer però tutto potrebbe cambiare.

Nel caso in cui la trattiva con i Red Devils non andasse in porto già nella sessione invernale, Juventus e Inter sarebbero pronte a tesserare il giocatore quest’Estate. Entrambe le italiane potrebbero trarre vantaggio dall’idea di aggiungere Dembélé alla rosa. Certo, l’idea di poter rimpolpare le fasce offensive alletta parecchio, ma entrambe le squadre potrebbero rischiare di rimpolpare le rispettive infermerie. Staremo a vedere chi la spunterà.