Europa League, chi sono Skenderbeu e Qarabag?

0

In quest’edizione di Europa League compaiono nomi di squadre sconosciute ai più. Quelle che ce l’hanno fatto a raggiungere i gironi della competizione sono Skenderbeu e Qarabag, le quali aggiungono un’ulteriore sorpresa nelle coppe internazionali dopo la storica qualificazione alla fase finale di Champions League ottenuta dai kazaki dell’Astana.

Nello specifico, lo Skenderbeu è una società che milita nel massimo campionato albanese e che ha dovuto affrontare tutte le fasi dei preliminari di Champions League, non mostrando troppi problemi a sconfiggere Crusaders e Milsami, fino a quando l’urna gli ha designato come avversario finale la Dinamo Zagabria, dalla quale è stata eliminata nonostante l’impegno messo sul campo.

Il Qarabag è invece una squadra azera che già l’anno scorso aveva partecipato all’Europa League (costringendo, in quell’occasione, l’Inter a pareggiare per 0-0) ed anch’essa ha dovuto affrontare i preliminari di Champions, venendo buttata fuori solo dal Celtic e solo con un risultato complessivo di 1-0.

Ma cosa hanno in comune queste squadre semi-sconosciute? Hanno in comune che in Europa giocano (se l’avversario è temibile) con un 4-5-1 estremamente difensivo ed allo stesso tempo incredibilmente efficace. Sarà presumibilmente questo il modulo che adotteranno negli impegni di questa sera. Lo Skenderbeu giocherà in casa contro il Besiktas ma anche i bookmakers non si fidano troppo degli albanesi, quotandoli a quote elevate ma non eccessivamente; il Qarabag affronterà invece i nettamente più forti avversari del Tottenham in trasferta, ma anche in questo caso la vittoria dei padroni di casa non viene considerata una sicurezza assoluta.