F1: la Mercedes presenta la Wo8 di scena a Silverstone. Hamilton: “una bestia da domare e battere”

Mercedes, presentata la nuova "bestia" del 2017: la Mercedes F1 Wo8. Una monoposto con nuove varianti alla struttura e più veloce.

0
Lewis Hamilton durante un giro di prova della Wo8 prima della presentazione (fonte ABC.es)
Lewis Hamilton durante un giro di prova della Wo8 prima della presentazione
(fonte ABC.es)

A Silverstone va di scena la presentazione della nuova Mercedes Wo8. La monoposto testata poche ore prima della presentazione.

Anche la casa automobilistica tedesca, a pochi giorni dalla presentazione della RS17 della Renault, lancia la nuova monoposto per il mondiale 2017 di Formula 1. a poche ore dalla presentazione ufficiale la coppia Hamilton-Bottas scende in pista per testare al meglio la Mercedes Wo8. Ottime prestazioni della monoposto come ha riferito anche Toto Wolff durante la presentazione ed Hamilton lancia l’esca agli avversari della stagione ormai alle porte: “Mercedes Wo8, una bestia in pista che andrà battuta dagli altri”.
Tutt’altra questione per Toto Wolff che preferisce restare nelle sue dichiarando che: “Per noi e per gli altri sarà una grande sfida”.

Alla vigilia della presentazione odierna anche il dettaglio del casco di hamilton che con la Mercedes Wo8 debutterà nella stagione 2017:

Casco di Hamilton per il debutto nel 2017 (Twitter.com)
Casco di Hamilton per il debutto nel 2017
(Twitter.com)

Le caratteristiche tecniche della nuova Mercedes F1 Wo8

Parte anteriore: la differenza con la costruzione anteriore rispetto al 2016 non cambia molto di conformazione. Il musetto sarà un po’ più basso rispetto all’anno scorso per poter incanalare più aria nelle parti esterne e riuscire a recuperare un minimo di velocità che la resistenza al vento crea e che non si riesce a sfruttare appieno.

Corpo della monoposto: anche in questa sezione le linee guida della casa costruttrice sono chiare, nessun cambiamento radicale. Nello specifico soltanto l’introduzione di un’unico corpo deflettore che già l’anno scorso la Mercedes aveva messo a punto. L’unica modifica strutturale nel corpo dell’auto sarà l’allargamento della struttura che ospiterà il pilota.

Parte posteriore: un cambiamento radicale quello previsto dagli ingegneri per la Mercedes Wo8 a partire dai cestelli dei freni fino alla Power unit. Quest’ultima in particolare sarà più compatta per far spazio al motore elettrico sviluppato per la monoposto. Per i cestelli dei freni ecco una struttura cilindrica che permette una maggior resistenza di pressione per i pneumatici. Anche le sospensioni hanno subito un abbassamento accentuato per questa ultima versione rendendo la monoposto più stabile in curva permettendo di sfruttare in positivo anche le variazioni del terreno.