Fantacalcio, chi ha perso il posto? Honda del Milan!

0

C’è chi gioca e chi siede in panchina. Destino inevitabile nel calcio. Chi è schierato titolare e chi si accomoda tra i panchinari anche al fantacalcio. Esempio emblematico: Keisuke Honda. C’era una volta un giapponese che giocava con continuità in una squadra chiamata Milan. Ora è, addirittura, ai margini della formazione e Mihajlovic lo vede poco o nulla. Solo 5 le presenze accumulate in questo primo scorcio di stagione, “condite” da una media voto del 5.5. Decisamente un investimento andato a male, fantacalcisticamente parlando. Molto probabile che si profili una sua cessione nel mercato di gennaio, salvo clamorose inversioni di tendenza. Se non lo considera Mihajlovic, figuriamoci i fantallenatori. Perso il posto in squadra, lo perderà anche al fantacalcio. Un giapponese di belle speranze relegato a comprimario. Destino (quasi) inevitabile.