Come far crescere la barba

0

Per gli uomini esistono dei drammi difficili da superare e, nonostante non si sappia mai come affrontarli al meglio, la maggior parte tenta le più disperate soluzioni da mettere in atto. Una di queste situazioni è sicuramente la crescita della barba, visto che non a tutti gli uomini essa cresce omogena, folta e magari bella da vedere e da toccare. Molto spesso è anche una questione di genetica, per cui se quest’ultima ha deciso di privarci di un buon pelo facciale, non restano così tante possibilità da potersi giocare. Esistono allora dei segreti e dei consigli utili su come far crescere la barba? Per quegli uomini che hanno problemi di questo tipo, è possibile riuscire nel desiderio di farsi crescere la barba come tutti gli altri?

Come far crescere la barba

Bisogna innanzitutto specificare che la composizione della barba è diversa per ogni uomo. Questo significa che la sua consistenza, la sua lucentezza, il suo spessore, la sua morbidezza e la sua velocità di crescita saranno differenti da persona a persona. Stessa cosa vale logicamente per le zone in cui la barba cresce, visto che non a tutti è concesso il lusso di una crescita espansa ed omogenea. Moltissime persone devono fare i conti con una crescita a chiazze.

Qualsiasi sia la nostra situazione, non bisogna mai scoraggiarsi o arrendersi visto che a tutto c’è una soluzione. Per ottenere una buona crescita della propria barba bisogna:

  • Lasciarle il tempo di crescere, ovvero permettere alla propria barba per almeno 4-5 settimane di crescere liberamente, senza mai rasarla e senza mai aggiustarne i contorni. Anche se dovesse prudere o dovesse avere molte chiazze senza peluria, abbiamo l’obbligo di concederle questo tempo. Solo così potrà venire fuori in tutta la sua consistenza e la sua forma e spessore. Da lì potremo partire per le eventuali riparazioni e manutenzioni.
  • L’uso di creme durante questo mese di libera crescita non è proibito, per cui possiamo tranquillamente usare una crema contro il prurito se dovesse essere necessario oppure un olio per la sua consistenza e la sua pulizia.
  • Se la nostra barba dovesse crescere troppo lentamente oppure in pochissime zone del volto, possiamo integrare nella nostra alimentazione la vitamina B9 e la vitamina H che sono ottimi aiuti proprio per la crescita dei peli e dei capelli.
  • Sono comunque il nostro comportamento e il nostro stile di vita ad avere l’ultima parola nella crescita della nostra barba. Infatti riposare bene e con una fascia oraria stabilita aiuta la salute e la consistenza della pelle da cui i peli nascono. Stessa cosa per la pratica di uno sport, che intensifica la circolazione del sangue e la sudorazione, fattori importantissimi per la crescita della barba. Alimentazione sana e mancanza di stress sono altre chiavi segrete per permettere alla nostra barba di crescere bene, visto che molte vitamine contenute nel cibo aiutano la peluria nella crescita. E poi tutti sanno che lo stress è uno dei peggiori motivi della perdita e della caduta di peli e capelli. Uno stile di vita migliore può dunque aiutarci ad ottenere la nostra folta barba tanto desiderata.

Far crescere la barba a chi pare essere stato preso di mira dalla genetica è quindi possibile. Non è sicuro al 100%, ma seguendo queste semplici regole qualche risultato si otterrà sicuramente. Bisognerà trattare meglio noi stessi e lasciare che la propria barba faccia la sua comparsa senza nessuna forzatura da parte nostra.