FIFA, Platini e Blatter sono stati sospesi

0

Platini potrebbe essere un politico italiano. Indagato e sospeso, infatti, non rinuncia alla sua candidatura a numero uno della FIFA. FIFA che, attraverso il suo Comitato etico ha sospeso per novanta giorni sia Michel Platini che Joseph Blatter, oltre che del segretario generale Jerome Valcke, per l’indagine su un pagamento irregolare. Platini, che non ci sta, ha dichiarato: “È un tentativo di danneggiare la mia reputazione. Cercherò in tutti i modi di far emergere la verità. La candidatura alla Fifa rimane valida“. La bufera intorno alla FIFA e all’elezione del nuovo presidente non si placa. Così come non si placano le indagini che potrebbero fornire nuovi dati e prorogare di altri 45 giorni la sospensione. Pena decisamente più pesante per l’ex vicepresidente della FIFA Chung Mong-joon, al quale sono stati comminati sei anni di sospensione e centomila euro di multa, per lo scandalo che ha investito la vendita dei diritti per i Mondiali di calcio da disputarsi nel 2018 e nel 2022.