lunedì, Giugno 24, 2024
HomeSportCalcioGabbiadini all'Inter: una esigenza di regolamento

Gabbiadini all’Inter: una esigenza di regolamento

Nei giorni scorsi, come vi avevamo già detto, Gabbiadini è molto cercato dall’Inter. Senza nulla togliere al valore dell’ottimo attaccante del Napoli (quest’anno chiuso da Higuain), oltre alla mera esigenza tecnico-tattica c’è un’altra motivazione che spingerebbe all’acquisto dell’ex calciatore di Atalanta e Bologna.

Dopo un anno di assenza, l’Inter torna a giocare le competizioni europee – seppur non in Champions League – e ha bisogno di calciatori italiani. I nerazzurri, infatti, dovranno presentare una lista all’Uefa che sarà ridotta a soli 21 calciatori per via della sanzione ricevuta l’8 maggio 2015 poiché aveva violato il fair play finanziario. Di questi 21 calciatori, inoltre, 4 dovranno essere cresciuti nel calcio italiano mentre uno nel vivaio nerazzurro. Se per quest’ultimo non ci dovrebbero essere problemi (ci sono Santon e Biabiany), per la questione dei calciatori cresciuti in Italia è necessario fare qualche accorgimento. Molti di essi, infatti, potrebbero non essere riconfermati la prossima stagione fra cui Ranocchia, Eder, Manaj, Berni e D’Ambrosio). Proprio per questo, infatti, si sta pensando di acquistare calciatori italiani di qualità in modo da non avere più di questi problemi. E il primo della lista è proprio Manolo Gabbiadini, che da Napoli vorrebbe andarsene per giocare di più.

Sarà accontentato all’Inter?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME