GdS: Presunta lite tra Edoardo de Laurentiis e Allan post Napoli Salisburgo

0
De Laurentiis
Fonte foto: Di Gino pilotino - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=65618643

Più passano le ore, più circolano voci e retroscena di quanto successo nello spogliatoio post Napoli-Salisburgo. Dopo il rifiuto dei giocatori di tornare in ritiro e il comunicato della società che annunciava provvedimenti, nella giornata di ieri molti si aspettavano decisioni drastiche come un’eventuale dimissione dell’allenatore Carlo Ancelotti, ma nulla di tutto questo è avvenuto. Sui giornali spuntano varie ricostruzioni di ipotetiche liti che sarebbero avvenute nello spogliatoio tra dirigenti e giocatori. Sui social, altrettanto, si stanno diffondendo alcune note vocali dalla dubbia veridicità, ma il caos, seppur celato, sembra invece sicuro.

LA BUFERA CON EDO DE LAURENTIIS – La situazione è precipitata ancora di più con l’intervento del figlio del presidente Aurelio De Laurentiis, Edoardo, che sarebbe entrato nello spogliatoio dopo la partita per comunicare ai giocatori la prosecuzione del ritiro, provocando l’ira e la rivolta di Insigne e Allan su tutti. Secondo la ricostruzione della Gazzetta dello Sport, Allan addirittura sarebbe stato molto vicino a un contatto fisico con il vice presidente e solo l’intervento di Giuntoli e altri calciatori ha evitato il peggio. Il giornale di Milano riporta anche un virgolettato di Allan che avrebbe detto a De Laurentiis jr: “I tuoi soldi mettiteli…

LA RABBIA DI MERTENS E CALLEJÓN – Secondo quanto rivela l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, due tra i più risentiti con la dirigenza del Napoli sono Dries Mertens e José María Callejón. Sulle nostre pagine, ci siamo più volti occupati della loro situazione, in quanto entrambi sono in scadenza di contratto a giugno 2020. I rapporti tra i due senatori e la società si sono incrinati visto che ancora non è arrivato il rinnovo, e probabilmente lasceranno il Napoli a parametro zero (qualsiasi squadra può gia contrattarli dal primo febbraio 2020). Starebbe circolando una frase che una persona della dirigenza avrebbe rivolto ai due riguardo la possibilità di continuare la loro carriera in Cina: “Andate pure in Cina a fare una vita di…“. Mertens e Callejón ieri, infatti, sono stati tra i primi a lasciare lo spogliatoio e a tornare a casa.