martedì, Maggio 21, 2024
HomeSpettacoloGossipGFVip, Adriana Volpe replica alle scuse di Serena Enardu sulla svastica

GFVip, Adriana Volpe replica alle scuse di Serena Enardu sulla svastica

La conduttrice televisiva non ha risparmiato la collega del Grande Fratello Vip.

In questi giorni, Serena Enardu è stata travolta nuovamente dalle critiche a causa di una festa di compleanno. L’influencer ha partecipato ad una festa a sorpresa della sua personal trainer, Viviana, tuttavia sono stati pesantemente attaccati dopo che i suddetti hanno pubblicato la foto con la torta di compleanno e una svastica.

LA POLEMICA SULLA SVASTICA – Sulla torta di compleanno di Viviana è stata posizionata una bandierina con la svastica, noto simbolo nazista. Il significato attribuito dai partecipanti è stato quello di giudicare la personal trainer come una tiranna. Nello scatto postato sui social, tutti si mostrano sorridenti davanti ad un simbolo divenuto nel tempo un vero e proprio strumento di diffusione di odio e morte.

Sono tanti i vip e i follower che si sono scagliati contro le sorelle Enardu, accusate di essere superficiali e di non “aver studiato abbastanza la storia”. Tommaso Zorzi, noto influencer, ha accusato duramente Serena, la quale ha minacciato di procedere per vie legali.

ADRIANA VOLPE COMMENTA LA VICENDAAdriana Volpe, conduttrice televisiva e collega della Enardu al Grande Fratello Vip, ha commentato la vicenda nel suo programma in diretta Ogni Mattina. La Volpe ha attaccato con eleganza Serena Enardu e la foto “infelice” pubblicata sui social, soprattutto dopo che la ex fidanzata di Pago ha cercato di scusarsi arrampicandosi sugli specchi.

“Serena ha praticamente detto che la sua è stata una svista. Io però aggiungerei: una cosa è una svista e una cosa è la svastica. Son due cose completamente differenti” ha affermato Adriana Volpe. Serena, infatti, ha tentato di scusarsi sui social dopo essere stata travolta dalle critiche.

Valentina Sammarone
Valentina Sammarone
"Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. Il suo compito è additare ciò che è nascosto, dare testimonianza e, pertanto, essere molesto." (Horacio Verbitsky)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME