GFVip, Valentina Vignali e la denuncia: “Una cosa veramente irrispettosa!”

La cestista ed influencer in un'intervista per il Corriere della Sera ha denunciato un avvenimento molto grave.

0
Fonte: profilo Instagram ufficiale Valentina Vignali

Valentina Vignali, cestista, influencer ed ex gieffina, si sta godendo le vacanze in Sicilia con alcuni amici. Tuttavia, un grave avvenimento l’ha turbata particolarmente e ha deciso di denunciare e divulgare l’accaduto per spronare tutte le donne vittime di questi abusi. Vi riportiamo l’accaduto.

VALENTINA VIGNALI AL CORRIERE DELLA SERA – La giocatrice di basket ha rilasciato una lunga intervista al Corriere della Sera che uscirà domani. La pagina Instagram del quotidiano, però, ha pubblicato un estratto che vi riportiamo. La donna si trovava a Lipari quando ha deciso assieme alle amiche di affittare una barca con uno skipper.

Purtroppo, le ragazze si sono rese conto che l’uomo le stava fotografando senza il loro consenso e, chiesto il cellulare per vedere gli scatti, hanno scoperto delle chat dove lo skipper divulgava le foto delle ragazze anche intime. Valentina Vignali ha deciso di raccontare tutto al quotidiano per esortare chiunque subisca un abuso del genere a denunciare.

“Ci siamo accorte che ha scattato delle foto. Quando ci ha dato il telefono siamo entrate nella chat dove c’era lo schifo: foto di parti intime, seno, sedere, primi piani… Una cosa veramente irrispettosa! Quello che è successo però non intaccherà l’idea che ho di queste isole meravigliose e di tutti gli altri siciliani” ha commentato la Vignali.

I POST SU INSTAGRAM – L’influencer ha deciso di dire due parole sulla vicenda anche ai suoi 2 milioni di follower su Instagram. “Certi comportamenti vanno condannati a prescindere sempre. Chi li difende è altrettanto colpevole. Le donne sono libere di stare in costume o vestirsi come vogliono e hanno il diritto di stare serene” ha tuonato la Vignali sul social. “Denunciate, denunciate sempre quando qualcuno supera il limite” ha continuato. “Decidere di raccontarsi sui social, liberare la propria femminilità, perfino spingersi in qualche posa ammiccante, non significa diventare oggetto di soprusi o molestie” ha aggiunto Valentina Vignali.