Giro d’Italia: Landa fa il bis,Contador immenso

0
Fabio Aru on stage nineteen of the 2014 Giro d'Italia
Fabio Aru on stage nineteen of the 2014 Giro d’Italia

La sedicesima tappa del Giro d’Italia regala molte emozioni e colpi di scena. Nella tappa di Marco Pantani,da Pinolo all’Aprica,sul Mortirolo si impone ancora una volta Mikel Landa,che fa doppietta dopo la vittoria nella tappa di domenica a Madonna di Campiglio. All’inizio della salita la maglia rosa ha un problema tecnico e perde circa 50 secondi,in avanti ci sono Aru insieme al compagno di squadra Landa,ma el pistolere non demorde e grazie all’aiuto della sua squadra in soli quattro Km va a riprendere tutti,fino a staccare anche Aru che però non riesce a stargli dietro,l’ammiraglia dell’ Astana allora decide di non lasciare solo Contador che viene ripreso subito dal connazionale, e insieme riprendono anche Kruijswijk,che era partito in fuga,ma Landa a 4 Km dalla fine lo stacca e va a prendersi la seconda vittoria di tappa in questo Giro d’Italia,dimostrando di avere più gamba del suo capitano e di poter lottare con Contador fino alla fine. Con questa vittoria Landa si prende anche il secondo posto in classifica generale a discapito di Aru,arrivato quasi a tre minuti dal compagno di squadra e a più di due minuti di ritardi dalla maglia rosa,e sicuramente cambiano le gerarchie in casa Astana. Ora nella Classifica generale Contador è sempre più maglia rosa con ben 4’02” su Landa e a 4’52” dal nostro Fabio Aru,che in questo Giri d’Italia paga l’inesperienza per la sua giovane età ma ha tutte le carte in regola per diventare un gran campione in grado di vincere molte Corse a Tappe.Mikel-Landa1