Giugliano, bimba di 8 anni stroncata da un tumore: ennesima vittima della Terra dei Fuochi

Non solo Covid, la Terra dei Fuochi continua a mietere vittime, molto spesso giovanissime

0

Sebbene il Coronavirus abbia l’importanza che merita, sono tante le persone che continuano a morire per altre terribili malattie. A Giugliano in Campania, una bambina di 8 anni è stata stroncata da un tumore; insorgono gli abitanti a causa dell’ennesima vita spezzata dalla Terra dei Fuochi.

GIUGLIANO PIANGE CHIARA DI OTTO ANNI – Chiara, questo è il nome della bambina di otto anni che lottava contro un tumore ormai da diverso tempo. A darne notizia è il Comitato Genitori del II Circolo Didattico “De Filippo” poiché la piccola frequentava la scuola di via Quintiliano.

Sono tanti i messaggi di cordoglio da parte dei cittadini apparsi in queste ore, un ultimo saluto da dare alla piccola Chiara. Molti messaggi ma anche tanta rabbia a causa dell’ennesima vita stroncata nella Terra dei Fuochi.

Ecco il post del comitato per un ultimo saluto a Chiara: “La presidente, la vicepresidente, tutti i componenti del comitato e tutti i genitori partecipano al lutto che ha colpito la famiglia per la perdita della piccola alunna della nostra scuola, Chiara, altra vittima innocente della Terra Dei Fuochi. Possa il Signore donare tanta Forza a coloro che hanno subito questa grave perdita”.

Queste poche righe sono state condivise da oltre 150 persone, totalizzando numerosi like e oltre 60 commenti, tutti per Chiara. La piccola di otto anni è solo una delle tante vittime, spesso giovanissime, della Terra dei Fuochi, dove i tumori sono la causa principale di decessi da oltre 20 anni.