Giulia De Lellis, i suoi capelli protagonisti di una disavventura: “Mi è preso un colpo”

0
Giulia de Lellis
Giulia de Lellis

Una delle influencer più discussa del momento è certamente Giulia De Lellis, finita più volte al centro del gossip. Le ultime vicende che l’hanno vista protagonista sono state la fine della sua storia con il pilota di Moto GP Andrea Iannone, tornando fra le braccia di Andrea Damante. Ora, a finire al centro dei riflettori del web sono i capelli dell’ex corteggiatrice, solo oggi protagonisti di una brutta disavventura.

LE IG STORIES – A raccontare lo sconvolgente accaduto è stata la stessa influencer che solo ieri aveva fatto parlare di sé per essersi lavata i capelli con il detersivo per i piatti. La sua chioma, oggi, si è resa nuovamente protagonista sul web. La De Lellis ha quindi voluto condividere l’evento con i suoi tanti follower, sottolineando il tutto dicendo: “Oggi è successa una cosa scioccante”. Ha così iniziato a raccontare tramite il social più utilizzato da lei: Instagram.

“Mi è preso un colpo” – Stando a quanto raccontato dall’ex corteggiatrice, il tutto è iniziato mentre stava lavorando. Accanto a lei c’era un candela accesa e, senza rendersene conto, le si sono bruciati i capelli. Dopo aver mostrato le punte effettivamente bruciate, Giulia De Lellis ha aggiunto: “Mi è preso un colpo. Non mi era mai capitato”. Ha poi chiesto consigli ai suoi tanti fan, sperando di trovare un modo per sistemare le punte danneggiate.

IL DETERSIVO PER I PIATTI – Solo ieri, la ragazza era finita al centro delle chiacchiere per ciò che aveva fatto ai suoi capelli. L’ex corteggiatrice, tramite le sue IG Stories, ha rivelato di essersi lavata i capelli con il detersivo per i piatti:

“Chiedo aiuto ai parrucchieri, visto che mi hanno messo litri di olio nei capelli stamattina, ho pensato di lavarli con questo per sgrassare la cute. Poi dopo ho fatto altri due shampoo e devo dire che il risultato è pazzesco, sono bellissimi. Però mi chiedevo, ho sbagliato o si può fare in situazioni come queste?”