Il Papa: la chiesa deve servire non servirsi

0

“Il cristiano è chiamato a servire, non a servirsi degli altri”- ha detto il Papa nell’omelia della messa a Santa Marta. Vescovi e sacerdoti devono vincere la tentazione di una” doppia vita”.  La chiesa è piena di persone attaccate ai soldi, arrampicatori sociali.” La chiesa non serve per divetare affarista”.

Il cristiano è chiamato a servire cioè ad annunciare Gesù Cristo e a non fermarsi mai per il vantaggio di un posto.

“Io vi dico quanta gioia ho, io, che mi commuovo, quando in questa Messa vengono alcuni preti e mi salutano: ‘Oh padre, sono venuto qui a trovare i miei, perché da 40 anni sono missionario in Amazzonia’. O una suora che dice: ‘No, io lavoro da 30 anni in ospedale in Africa’. O quando trovo la suorina che da 30, 40 anni è nel reparto dell’ospedale con i disabili, sempre sorridente. Questo si chiama servire, questa è la gioia della Chiesa: andare oltre, sempre; andare oltre e dare la vita. Questo è quello che ha fatto Paolo: servire.”

 

Papa francesco

 

Quella del Papa della chiesa moderna è quella di una chiesa “tiepida e chiusa in se stessa” che non riesce più a servire.

 

Che il Signore ci dia la grazia che ha dato a Paolo, quel punto d‘onore di andare sempre avanti, sempre, rinunciando alle proprie comodità tante volte, e ci salvi dalle tentazioni, da queste tentazioni che in fondo sono tentazioni di una doppia vita: mi faccio vedere come ministro, cioè come quello che serve, ma in fondo mi servo degli altri”.