Inter, in bilico l’accordo con Nike. Nerazzurri con Adidas dalla prossima stagione?

0
Beppe Marotta, fonte Flickr
Beppe Marotta, fonte Flickr

L’Inter di Suning è sicuramente una delle realtà calcistiche più importanti nel panorama europeo e mondiale. Gli introiti da quando il colosso cinese è subentrato al fondo indonesiano di Thohir sono letteralmente esplosi lanciando l’Inter in una nuovo panorama finanziario e societario mai conosciuto prima. Solo per menzionare alcune cifre, il fatturato è arrivato a toccare nel 2019 la cifra di   376,9 milioni (erano 207,3 nel 2016, ultima stagione prima dell’avvento degli Zhang).

Ecco perchè i nerazzurri, così lanciati alla conquista di sempre maggior prestigio dovranno a breve porsi diversi interrogativi circa le partnership che da tempo intercorrono con sponsor e fornitori. Non è un caso che sul tavolo sia finita quella storica con l’azienda di abbigliamento sportivo Nike dalla quale ogni anno l’Inter percepisce 12.5 milioni di euro. Nonostante la somma, nulla a che vedere con i contratti sottoscritti da altre corazzate calcistiche in giro per l’Europa.

Si dovranno quindi prendere provvedimenti affinchè questa collaborazione possa continuare o debba essere in seria discussione e dunque conclusa. Al momento Nike e Inter hanno entrambe sottoscritto un contratto che le lega fino al 2024. Le recenti situazioni in esame in società, però, potrebbero anche far propendere per un annullamento di tal accordo anche in virtù di una concorrenza sempre meno blanda da parte di Adidas.

L’azienda tedesca, potrebbe, di fatto, soppiantare il competitor americano e mettere fine ad un sodalizio che va avanti dalla stagione ’98/’99. In tal caso non è detto che l’Inter continui a far bella mostra del suo abbigliamento pensato in precedenza dalla Nike. L’azienda tedesca FKD Design ha provato a immaginare una nuova casacca nerazzurra disegnata seguendo lo stile e i canoni di Adidas e alcuni già sembrano apprezzare.

Clicca QUI per vedere la Foto.