Inter, la frecciatina di Conte in conferenza stampa: “Noi più competitivi della Juve? Un miracolo”

"Mi auguro che ci sia onestà intellettuale da parte di tutti - ha detto - soprattutto di chi deve dare i giudizi"

0
Conte
Antonio Conte, neo allenatore dell'Inter. Foto Wikimedia Commons

Il mister del club nerazzurro Antonio Conte, nonché ex allenatore della Juventus, ha parlato in conferenza stampa tenutasi in occasione della vigilia del match dei nerazzurri contro il Torino disputatosi ieri.

Ai microfoni della sala stampa Conte si era espresso anche per quanto riguarda la lotta al vertice del campionato: “Mi auguro che ci sia onestà intellettuale da parte di tutti – ha detto – soprattutto di chi deve dare i giudizi”.

“Essere considerati più competitivi di squadre che vengono da un dominio assoluto in Italia (riferendosi alla Juventus, n.d.r.) – aveva poi continuato – ha del miracoloso”. Non è un mistero, infatti, che il club milanese si trovi con un punto in classifica in più rispetto agli storici rivali.

L’allenatore pugliese ha poi continuato a far riferimento ai bianconeri, in particolare rimandando alla sua esperienza personale, anche nel post gara, quando riferendosi a Marocchi ha detto: “Alla Juventus c’erano i campioni e facevano tutto loro. Oggi c’è una situazione e organizzazione diversa”.

“Un allenatore dà un’impronta, mentre prima c’era molto improvvisazione. È giusto che capiate il calcio che non è cappello in aria. Lo devono capire i miei giocatori? Non so se loro o voi”.