sabato, Aprile 13, 2024
HomeSportCalcioInter, pericolo Premier: pronta una super offerta per Barella?

Inter, pericolo Premier: pronta una super offerta per Barella?

La partita di stasera, che vedrà l’Inter affrontare il Genoa nello stadio di casa, potrebbe mettere un punto definitivo al campionato: con una vittoria, i neroazzurri andrebbero ad un sonoro +15 sulla seconda Juventus, che ieri ha perso in casa del Napoli per 2-1. Il merito di questo eccezionale risultato è certamente il mix tra allenatore, dirigenza e squadra, macinando vittorie dopo vittorie.

Uno dei protagonisti in campo di ciò è sicuramente Niccolò Barella, colonna e centrocampista dell’Inter da ormai 5 anni. Nonostante le prestazioni e i numeri siano leggermente al di sotto degli scorsi anni, il calciatore sardo rimane fondamentale per Inzaghi, tanto è vero che nemmeno i nuovi arrivati Frattesi o Klaasen sono riusciti a strappargli via la titolarità.

Per questo motivo, la dirigenza milanese ha deciso, già dal mese di novembre, di intavolare le trattative per il rinnovo, che continuano ad andare avanti, e secondo diversi rumors, la firma dovrebbe arrivare a breve. Le preoccupazioni potrebbero non essere terminate, dato che rimane vivo l’interesse di alcuni top club di Premier League. La scorsa estate fu il Newcastle a tentare di mettere le mani sul centrocampista sardo mettendo sul piatto circa 58 milioni di euro: l’Inter rispose con un secco no, con gli inglesi che spostarono il loro interesse sul milanista Sandro Tonali, avendo poi successo.

Secondo quanto viene riportato dal Secolo XIX dall’Inghilterra sarebbe pronta ad essere recapitata all’Inter una nuova offerta, questa volta da 80 milioni di euro per Tamburrino sardo. Si parla di un top club (secondo diversi media si tratterebbe del Liverpool) che – pazzo del centrocampista nerazzurro – vorrebbe provare a convincere l’Inter con un’offerta sicuramente da prendere in considerazione, almeno per ragionarci su. In questo senso però, Inzaghi avrebbe le idee molto chiare. Non vuole cessioni. Non così grosse. Questa, sarebbe una delle condizioni da mettere sul tavolo per il rinnovo di contratto del tecnico.

 

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME