Inter, si cerca la soluzione ideale per Musah

0
Screenshot of a Creative Commons YouTube video, showing Yunus Musah in an interview for the Valencia YouTube channel after a league game for the team, 14 September 2020, fonte: wikipedia

Yunus Diomara Musah è stato uno dei tanti gioiellini americani a questo Mondiale. Uscito anzitempo a causa dell’eliminazione contro l’Olanda, ora il classe 2002 si godrà un po’ di riposo prima di tornare a Valencia, alla corte di Rino Gattuso. Grazie al tecnico calabrese, il trequartista è cresciuto in questa stagione col Valencia_ per questi motivi la valutazione è lievitata sopra i 20 milioni. Poche squadre di Serie A possono permettersi questi investimenti.

Tra questi ci sarebbe l’Inter, interessata da tempo al centrocampista americano, ma dovendo fare i conti con le solite ristrettezze economiche e l’aumento di valore del giocatore. I neroazzurri stanno monitorando la situazione, valutando possibili soluzioni che non vadano ad intaccare il bilancio interista.

Ne parla di questa situazione La Gazzetta dello Sport: “La vetrina mondiale ha fatto tendere le antenne del club, sempre a caccia di affari futuribili a costi contenuti. In questa lista da subito è finito in cima Yunus Musah, classe 2002 uscito agli ottavi con gli Usa e in crescita verticale nel Valencia di Gattuso. C’è l’intenzione di bussare alla porta degli spagnoli per verificare un possibile incastro. La via, stretta, passerebbe da un prestito, con riscatto solo dalla stagione 2023-24”.

“Un modo per non pesare sul bilancio adesso, ma domani, come è stato fatto con l’Empoli per un altro 20enne di sicuro avvenire come Christian Asllani. A regalare ottimismo il fatto che l’americano abbia davvero un debole per la Serie A, campionato che considera adatto alle sue caratteristiche e perfetto trampolino verso altri lidi. Certo, servirebbe pure fargli posto in mezzo. Gagliardini (uno dei 9 interisti in scadenza) dovrebbe accettare di anticipare l’uscita di sei mesi, visto l’interesse del Monza”- conclude il quotidiano roseo.

Ci sarebbe anche un altro club italiano che ha messo gli occhi sul calciatore: la Juventus. I bianconeri però, sono alla prese con problemi societari e difficilmente sarebbero in grado di affondare un tale acquisto nel breve periodo. Difficile anche che la squadra spagnola si possa privare di un perno del proprio centrocampo a gennaio, e per di più in prestito. In questa stagione ha giocato sempre nel proprio club, tranne quando infortunato: 11 partite e mettendo a referto 2 assist.