Juve, doppia beffa: dopo Witsel, sfuma un altro affare ad un passo dalla chiusura!

0
Witsel fonte foto: Di Кирилл Венедиктов - soccer.ru, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=37017933
Witsel fonte foto: Di Кирилл Венедиктов - soccer.ru, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=37017933

Axel Witsel vola in Cina, il belga ha accettato l’offerta del Tianjin di Fabio Cannavaro, che ha battuto sulla linea del traguardo lo Shanghai di André Villas-Boas. Beffata anche la Juventus che aveva in pugno il giocatore, forte delle promesse e degli accordi verbali della scorsa estate. Witsel nelle ultime interviste rilasciate aveva parlato già da bianconero, ma l’inserimento del denaro cinese ha cambiato le carte in tavola. Marotta ora è alla ricerca di alternative, da tempo piace Gagliardini dell’Atalanta, ma l’azzurro sembra ad un passo dall’Inter. Secondo infatti quanto rivelato da Alfredo Pedullà, giornalista di Sportitalia, nei prossimi giorni ci sarà un incontro tra le società per definire l’affare, ecco le parole:

“Roberto Gagliardini resta la prima scelta per il centrocampo dell’Inter. Nei prossimi giorni ci sarà un summit per arrivare a una conclusione come vorrebbe il club nerazzurro: prestito molto oneroso con diritto di riscatto. L’Atalanta sta pensando ad altri centrocampisti, ha un accordo di massima con il Palermo per Hiljemark, valutazione tre milioni, ma potrebbe prendere un altro specialista del ruolo. Per il momento l’Inter tiene in stand-by sia Lucas Leiva che Luiz Gustavo, malgrado l’apertura dei rispettivi club per il prestito senza obbligo. In uscita Felipe Melo e Gnoukouri (Crotone in pole), verranno valutate eventuali proposte faraoniche per Banega. Tornando a Gagliardini, la Juve apprezza ma fin qui non ha programmato altri summit con l’Atalanta. E l’Inter intende svoltare senza perdere tempo”.