Juve-Napoli, Sarri felice come un bimbo: prima della gara aveva già avvisato i suoi

0
Maurizio Sarri. Font. foto Instagram

Ieri il Napoli non è riuscito nell’impresa di portare a casa almeno un punto dallo Juventus Stadium. La squadra di Carlo Ancelotti, dopo una rimonta pazzesca, è uscita sconfitta da Torino per un autogol all’ultimo secondo di Kalidou Koulibaly.

Al termine della gara, il difensore azzurro ha esternato la sua rabbia: “È un autogol che mi fa male perché è arrivato dopo una rimonta incredibile. Mi dispiace ma devo, dobbiamo accettarlo: siamo forti. L’abbiamo dimostrato. Lo dimostreremo“.

Ma, come ha reagito Maurizio Sarri alla rimonta degli azzurri? A svelarlo è il suo vice allenatore Martusciello: “Come ha reagito il mister dopo i tre goal incassati dal Napoli? Molto male. Lui è un perfezionista, arrivati sul 3-0 voleva che facessimo anche il goal del 4-0 per chiudere i conti. Non ha gradito la rimonta degli azzurri. Posso dire però che è molto felice per quello che la Juventus ha fatto nella prima ora di gioco”.

Al termine della gara, il mister era contento come un bambino per la vittoria contro gli azzurri ottenuta proprio da un suo ex fidato giocatore.

Il mister ha evitato qualsiasi contatto con pubblico e giornalisti e si è diretto immediatamente negli spogliatoi per festeggiare i suoi ragazzi e fargli i complimenti per i tre punti conquistati contro una rivale per lo Scudetto. Dalla bocca di Maurizio Sarri, però, sicuramente sarà uscita una frase del tipo: “Questi napoletani non mollano mai!”. Il mister aveva avvisato tutti prima della gara, per questo motivo, sul 3-0, aveva chiesto ai suoi ragazzi di dare il massimo e chiudere la partita segnando il quarto gol.