Juventus, il mercato non è chiuso: dipende tutto da Emre Can

Se partirà il centrocampista tedesco la Juventus farà un ultimo colpo in entrata

0
Logo Juventus, Juve fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500
Logo Juventus, Juve fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500,

Il mercato della Juventus si è basato più sui colpi in uscita che in entrata. I bianconeri hanno prelevato Kulusevski in ottica futura, ma alla corte di Sarri per il presente non è arrivato alcun rinforzo. Tuttavia quando c’è di mezzo Paratici le sorprese sono dietro l’angolo, per questo non è da escludere che la Juve si muova negli ultimi giorni di mercato.

FATTORE – L’eventuale colpo bianconero dipende, però, dalla cessione di Emre Can, ai margini del progetto di Maurizio Sarri e deciso a lasciare Torino a gennaio. Sul tedesco si è rifatto sotto il Borussia Dortmund, ma tra domanda e offerta ballano circa 10 milioni di euro.

SOSTITUTO – Qualora Emre Can partisse, la Juventus lo rimpiazzerebbe per dare a Sarri la possibilità di avere un’alternativa in più in mezzo al campo. Il primo nome sul taccuino di Paratici è quello di Ivan Rakitic, centrocampista in uscita dal Barcellona.

SCAMBIO IMPROBABILE – Sembra invece destinata a non avere seguito la trattativa relativa allo scambio tra Bernardeschi e Paquetà. La Juventus non è convinta del brasiliano e l’ex Fiorentina vorrebbe restare a Torino fino al termine della stagione.