Juventus su Kessié. Galetti: “Addio possibile già a gennaio”

0
Franck Kessie, fonte Daga Ago76 - Own work, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=53742319
Franck Kessie, fonte Daga Ago76 - Own work, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=53742319

Il futuro di Franck Kessié potrebbe essere lontano dal Milan. Il centrocampista ivoriano è in scadenza di contratto nel giugno 2022 e in caso di mancato rinnovo sarebbe libero di trasferirsi altrove a parametro zero nella prossima estate.

Sulle tracce del giocatore c’è la Juventus di Agnelli, che apprezza le caratteristiche del centrocampista e monitora la situazione in attesa di segnali positivi.

A soffermarsi sulla questione Kessié ci ha pensato stamani Rudy Galetti, noto opinionista vicino alle vicende del Milan, intervistato ai microfoni di Calciomercato.it:

“Il Milan non vuole aumentare l’offerta che ha già fatto intorno ai sei milioni di euro: è un po’ un prendere o lasciare, non si vuole assecondare la richiesta dell’agente che sta tirando un po’ troppo la corda. Il Milan segue Kamara, ha già preso Adli.

La vicenda di Kessié non si risolverà nel migliore dei modi, a meno che lui non accetti l’offerta che Maldini ha già fatto. E’ una questione che potrebbe già risolversi a gennaio per evitare un Donnarumma e Calhanoglu bis. La posizione del Milan è ferma e altrettanto ferma è quella di Kessié: a gennaio potrebbe lasciare il club”.