Roma: oggi l’ultimo saluto a Ettore Scola

0
ettore scola
ettore scola

Oggi l’ultimo saluto a Ettore Scola.  Aperta alle 11 a Roma, in piazza del Verano, la camera ardente dell’attore morto ieri sera al Policlinico a Roma a 84 anni. Il maestro sarà omaggiato anche domani alle 10.30 alla Casa del Cinema.

Scola era noto per capolavori come ‘C’eravamo tanti amati’ (1974), ‘Una giornata particolare’ (1977) e ‘La famiglia’ (1987).

Con Ettore Scola scompare un protagonista del cinema italiano. La cultura e lo spettacolo mondiali perdono un grande maestro che ha raccontato, con acume e sensibilità straordinari, vicende, personaggi e periodi della nostra storia contemporanea” ha dichiarato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Scola verrà ricordato, tra le altre cose, come animatore della politica cinematografica degli autori con l’Anac, ministro-ombra del Pci con delega alla cultura, presidente del Bifest di Bari.

Allievo di artisti del calibro di Ruggero Maccari, Mario Mattoli, Steno, Antonio Pietrangeli ma anche Totò e Sordi. A Vittorio De Sica dedicherà il suo capolavoro “C’eravamo tanto amati“.

Ha tenuto a battesimo imprese culturali come il Festival di Annecy e quello di Bari, la Casa del Cinema (fondata dall’amico Felice Laudadio), la Festa di Roma (di cui ha presieduto la prima giuria, nel 2006) mantenendo sempre una profonda umiltà.

 

(fonte immagine firenze.repubblica.it)