Micaela Ramazzotti in “Una famiglia” alla Mostra del Cinema di Venezia

0
L'attrice Micaela Ramazzotti, protagonista nel film "Una famiglia". (Fonte immagine: Wikimedia Commons).

La Mostra del Cinema di Venezia è uno degli appuntamenti più importanti per attori e registi di tutto il mondo. Il red carpet della città lagunare, infatti, rappresenta per alcuni un trampolino di lancio, per altri una specie di iniziazione al mondo del cinema. E quest’anno, alla 74° edizione, ha avuto modo di emergere un’attrice italiana dal grande talento: Micaela Ramazzotti.

L’attrice romana, infatti, appare come protagonista in una pellicola che concorre attualmente alla Mostra. Si tratta del film diretto dal giovane Sebastiano Riso, intitolato “Una famiglia“. La pellicola, dopo la prima a Venezia, ha ottenuto una calda reazione da parte della stampa e della critica.

“Una famiglia”, infatti, rappresenta una piaga molto grave del nostro Paese: la vendita clandestina di bambini. Maria, la protagonista rappresentata dalla giovane Ramazzotti, si trova coinvolta in un mercato nero di questo tipo. Il suo compagno, Vincenzo, interpretato dal francese Patrick Bruel, convince Maria a concepire e vendere bambini ogni volta che una coppia è disposta a comprarli.

Il film è stato ricostruito tenendo conto di alcune reali intercettazioni telefoniche. La procura di Santa Maria Capua Vetere, infatti, ha concesso al regista una documentazione importantissima. In essa, si testimonia l’esistenza in Italia di un mercato fondato proprio sulla vendita illegale di bambini. La pellicola, tuttavia, non ha solo lo scopo di rivelare ciò all’opinione pubblica; cosa più importante, è la testimonianza che vuole dare su un altro tema molto grave ed importante. La difficoltà che c’è nel nostro Paese ad adottare bambini e l’uso illecito che alcune donne sono costrette a fare con il loro corpo.

Maria è una donna fragile ed insicura. Vincenzo, per lei, rappresenta l’unico punto di riferimento. Ecco perché accetta questa pratica assurda e meschina. Rappresentare questo personaggio, quindi, non è stato facile; tuttavia, sono molto orgogliosa nel sapere di essere riuscita a dar voce ad un argomento così delicato che in Italia viene ancora trattato troppo poco“. Queste sono state le parole che Micaela Ramazzotti ha rilasciato durante un’intervista a Venezia.

Una famiglia“, quindi, sembra uno dei film più  adatti a vincere la Mostra. Celebrerebbe, infatti, un trionfo italiano. Ma bisogna attendere ancora il 9 settembre per conoscere il vincitore!